“Perché guariremo”: citazioni (in)citabili dal libro di Roberto Speranza ritirato dal commercio

Reading Time: < 1 minute “Si fa largo l’idea che stiamo esagerando, che al costo economico e sociale che le zone rosse stanno già pagando si aggiunga un importante danno di immagine sul piano internazionale” “Mi turba persino veder passare le automobili per strada” “Il potere di questo maledetto virus ha i mesi contati” “Sono

Continua a leggere

Giornalisti e giornalismi

Reading Time: 2 minutes Ci sono giornalisti e giornalismi. E le due voci devono essere tenute ben separate. Il giornalismo è un’attività nobile, soprattutto quando si occupa di denuncia, di fare le pulci ai tanti poteri costituiti, quando descrive e porta a conoscenza di tutti documenti, fatti, testimonianze. I giornalisti, quelli, purtroppo, sono fallibili

Continua a leggere

L’informativa sulla privacy di certastampa.it

Reading Time: 2 minutes Per la mia estrema puntigliosità, nonché per il gusto di una sana curiosità “investigativa”, sono andato a leggermi l’informativa sulla privacy del sito certastampa.it, quello che raccoglie gli editoriali di un certo Adamo. Ce n’è di che riflettere assai. Prima di tutto, ecco il link al testo integrale, “fotografato” questa

Continua a leggere

Certa stampa teramana: e Adamo conobbe Eva

Reading Time: 6 minutes Certa stampa, non c’è niente da fare, non si accontenta di vivere le proprie contraddizioni per conto proprio. Non è soddisfatta finché non le butta addosso a qualun altro. “Sempre accusando, sempre cercando/il responsabile, non certo io”, avrebbe detto il Poeta in un componimento dal titolo eloquente. Dopo la pubblicazione

Continua a leggere

Certa stampa

Reading Time: 4 minutes Giovanni Guareschi, che era un giornalista come si deve e con la schiena dritta, scriveva dei luoghi di provincia in cui ambientava i suoi articoli e le sue narrazioni come di “un piccolo mondo di un mondo piccolo”. Giovanni Guareschi mi sembra anche l’ultimo dei giornalisti che abbia pagato con

Continua a leggere

Giù le mani dalla scuola!

Reading Time: 2 minutes Una scuola come tante, in un piccolo mondo di un mondo piccolo. Un insegnante muore di Covid e si scatena il pandemonio. Che cosa avrebbe fatto l’istituzione scolastica per prevenire la diffusione del Coronavirus? Questa è la storia in soldoni, il resto preferisco dimenticarmelo. O quasi. Il “dibattito” (se così

Continua a leggere

Salvini definì la magistratura “un cancro da estirpare”. Assolto per particolare tenuità del fatto.

Reading Time: < 1 minute Il 14 febbraio 2016, al termine di un congresso regionale della Lega, Matteo Salvini (allora segretario nazionale) ebbe a pronunciare queste parole: “Difenderò qualunque leghista indagato da quella schifezza che si chiama magistratura italiana, che è un cancro da estirpare”. Salvini ha definito altresì i magistrati “stronzi” e “lazzaroni che

Continua a leggere

Manfredi Vinassa de Regny – Cinquant’anni di radio (e se vi sembran pochi…)

Reading Time: 2 minutes Ho ricevuto nei giorni scorsi una copia del volume “Cinquant’anni di radio (e se vi sembrano pochi…)” dell’amico Manfredi Vinassa de Regny. L’ho ordinato dopo avere ascoltato un’intervista all’autore su “Radiomagazione” di Dario Villani. Il volume sorprende fin dal titolo: non si tratta, come è evidente, del solito manuale radiantistico

Continua a leggere

La morte di Megi Bakradze

Reading Time: < 1 minute Si chiamava Megi Bakradze ed era una infermiera georgiana di 27 anni. Come tutti i sanitari del suo paese è stata sottoposta alla somministrazione del vaccino Astrazeneca. E’ morta per uno shock anafilattico verificatosi mezz’ora dopo l’iniezione, in seguito al quale la paziente è entrata in coma. Levan Ratiani, direttore

Continua a leggere

Regno Unito: i vaccinati non si proteggono e il contagio raddoppia nei primi 8 giorni

Reading Time: < 1 minute Sul British Medical Journal (BMJ), autorevolissima testata scientifica britannica, è stato pubblicato uno studio in cui si evidenzia come a distanza di 7-8 giorni dalla vaccinazione, la curva dei contagi sale. E’ risultato che, una volta ricevuta la somministrazione della prima dose, gli interessati si sono sentiti più sicuri e

Continua a leggere

La nota della Procura della Repubblica di Catania sulla morte di Davide Villa

Reading Time: 2 minutes “Non constano elementi che consentano di ipotizzare che gli eventi sui quali sta indagando siano sintomatici di un pericolo nell’utilizzo del vaccino di’ AstraZeneca, e neanche di alcuni suoi lotti, da parte della generalità dei soggetti nei cui confronti tale utilizzo è consentito”. “La fermezza di tale convinzione è dimostrata

Continua a leggere

Astrazeneca: ricercatori norvegesi stabiliscono un legame tra il vaccino e le trombosi

Reading Time: < 1 minute “Abbiamo ottenuto dei risultati suscettibili di spiegare l’evoluzione clinica dei nostri pazienti ospedalizzati. Questi risultati sostengono l’ipotesi, che avevamo avanzato in precedenza, secondo cui questi pazienti hanno sviluppato una forte risposta immunitaria, evento che conduce alla formazione di anticorpi che possono influenzare le piastrine e così provocare un trombo.” (Professor

Continua a leggere

L’Ema: Astrazeneca è “efficace” e “sicuro”

Reading Time: < 1 minute Alla fine, come si direbbe a Livorno, “sette suo!” Insomma, è ufficiale, il vaccino Astrazeneca è “efficace”, “sicuro” e, soprattutto “non può essere associato a un incremento degli eventi di trombosi”. “I benefici sono superiori ai rischi. Il vaccino non è legato a rischio trombosi”. Ma, dice ancora Emer Cooke,

Continua a leggere

La pagina web eliminata dal sito del Ministero dell’Interno

Reading Time: 2 minutes Nella giornata di oggi, sul sito ufficiale del Ministero dell’Interno è stata pubblicata una pagina intitolata “La Polizia Postale segnala falso comunicato dell’Aifa sul vaccino AstraZeneca”. Tuttavia, dopo poche ore (l’ultimo aggiornamento segnalato è delle 12:03), la pagina veniva rimossa. Che cosa conteneva? Ecco uno screenshot della cache di Google:

Continua a leggere

Luigi Mastrodonato su Wired.it

Reading Time: 4 minutes Leggo, non senza una punta di apprensione e disappunto, un articolo di Luigi Mastrodonato del 12 marzo scorso du Wired.it. Lo trovate qui: https://www.wired.it/amp/301265/attualita/ambiente/2021/03/12/giornalismo-italia-astrazeneca-vaccino/ o, in copia permanente, qui: http://archive.today/ytax6 Il titolo dell’articolo è: Sul caso AstraZeneca il giornalismo italiano ha scelto di non fare informazione. Un po’ categorico, ma

Continua a leggere

L’AIFA sospende in via temporanea e precauzionale la somministrazione di AstraZeneca su tutto il territorio nazionale

Reading Time: < 1 minute “L’AIFA ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’EMA, il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca Covid-19 su tutto il territorio nazionale. Tale decisione è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei. Ulteriori approfondimenti sono attualmente in

Continua a leggere

Sullo “scudo penale” per i medici vaccinatori

Reading Time: 2 minutes Apprendo, attraverso la sezione “Economia” del Corriere della Sera on line, che per tramite della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri, dei sindacati Anaoo-Assomed e Fimmg, nonché per iniziativa individuale, molti medici avrebbero richiesto una sorta di “scudo penale” per preservare i colleghi addetti alla somministrazione dei

Continua a leggere