Marine Le Pen sottoposta a perizia psichiatrica

Marine_Le_Pen_(2017-03-24)_01_cropped

Mi è stato rimbalzato un tweet di Matteo Salvini in cui il Nostro esprime tutta la sua solidarietà a Marine Le Pen per essere stata destinataria di un ordine da parte di una procura francese (Nantes, credo, ma non mi votrrei sbagliare, quindi prendete questa informazione con il dovuto beneficio d’inventario) in cui si dispone la perizia psichiatrica nei suoi confronti. E siccome di Matteo Salvini non mi fido, sono andato a vedere cosa è successo, mentre tutto il centro-destra europeo grida allo scandalo perché, a suo dire, Marine Le Pen avrebbe soltanto espresso delle opinioni.
Continua a leggere

Non aprite quella mail!! [Potreste prendere la scossa…]

luego

Non fanno che parlare di questo. La gente viene invasa da tonnellate e-mail intimidatorie inviate da sedicenti hacker che chiedono soldi per non divulgare ai propri contatti i segreti che ognuno di noi inevitabilmente ha navigando sul web (solitamente visitare siti porno). Sono delle grandissime coglionature, sappiatelo. Non c’è bisogno che ve lo dica Paolo Attivissimo o che ve lo segnali la Polizia di Stato (il modello della mail che vi propongo come illustrazione di questo post è tratto proprio da un loro tweet di questa mattina), basta leggere. E’ una mail sgrammaticata, scritta male, con un sacco di parentesi quadre che non hanno nessun senso logico se non confondere il destinatario. Ci sono frasi senza senso (come “Trasferischi 300 sul nostro portafoglio di criptovaluta” -“trasferischi”? Ma come parlano questi, come Fantozzi?? e poi dovrei “trasferiscare” 300 cosa? Euro? Rubli?? Yen giapponesi???), italiano stentato (“Dio mio che gusti, che passioni tu hai” -sembra fiorentino-) oppure assurdità del tipo “Ti abbiamo registrato con la webcam del tuo dispositivo” (il mio dispositivo non ha nessuna webcam, cazzo volete??). Basta questo per cestinare. E invece no. E invece la gente ci crede, ci casca, si inquieta.
Continua a leggere

Es necesario esfuerzos

esfuerzos

Dài, Pedro Sánchez, capo del governo spagnolo, che scrive “es necesario esfuerzos” col verbo essere al singolare e il sostantivo “esfuerzos” al plurale (“è necessario sforzi”). Va beh, per oggi non scrivo più. Forse.

Lega: restituiranno 49 milioni a rate in 80 anni

Immagine tratta da it.wikipedia.org -scusate la fonte-

Immagine tratta da it.wikipedia.org -scusate la fonte-

La Lega Nord è arrivata a un accordo coi pubblici ministeri del Tribunale di Genova che avevano stabilito il sequestro di 49 milioni di euro sottratti alle casse dello Stato, cioè ai cittadini italiani.
Continua a leggere

Oggi sono stato alle Poste

- Buongiorno polito e riverito utente, in che cosa posso rendermi fattiva per restare ai suoi servigi?

– Buongiorno spettabile impiegata, avrei bisogno di spedire una raccomandata e di fare un’operazione a denaro, per cortesia (e sottolineo P-E-R C-O-R-T-E-S-I-A).
Continua a leggere

Dante era olandese!

danteolandese

Ringrazio il provvidenziale (ma purtroppo molto grasso) Francesco Beghi per avermi prodotto questa delizia di cui desidero trasmettere imperitura memoria.

E’ cambiato il vestitino del blog

Oggi, giusto perché non so cosa dirvi, vi informo (ma lo avete visto anche da soli) che ho cambiato il vestitino al blog. Il colore rosso mi aveva sinceramente stufato e l’ho sostituito con questo arancione e verde, un po’ più vivace. Ma siccome ho svariati colori ancora a disposizione, è molto probabile che li cambi ancora a seconda del mio personalissimo umore quando voglio e quando mi va, paraponziponzipà. Per ora mi pare bello così.
Continua a leggere

The Open DVD 18.07

opendvd

TheOpenDVD è una ricca raccolta di programmi open source per Windows della migliore qualità. I programmi sono stati accuratamente selezionati per assicurare stabilità, facilità d’uso e un’installazione e rimozione pulita dal tuo computer. Include anche dell’utile materiale aggiuntivo relativo ai programmi forniti, documentazione ed esercitazioni. È permesso e incoraggiato l’uso e la copia del DVD e del materiale contenuto in esso così come definito dalle rispettive licenze di utilizzo. (da http://www.theopendvd.it/)
Continua a leggere

Matteo Camiciottoli: frase offensiva verso Laura Boldrini? Oggi è cominciato il processo di merito

boldrini

Matteo Camiciottoli, sindaco leghista di Pontinvrea (SV), nel 2007 pubblicò una frase piuttosto infelice nei confronti di Laura Boldrini: “Gli stupratori di Rimini? Scontino gli arresti domiciliari a casa della Boldrini”.
Continua a leggere

Merde, alors!

Cattura

Fotografia tratta da www.corriere.it

 

Non si può più dire nulla. Non si può concludere un discorso con “Merde!” che subito ti ritrovi una valanga di attacchi on line (e non) da una serie di buonisti salviniani che non fanno altro che ripetere “Ma che volgarità!!””, “Ma Salvini non si merita le parolacce”, “Ma Salvini è un ministro della Repubblica!”, “Ma come si può?”, “Questa brutta parola”, “L’Europa fa schifo” (questa non c’entra nulla ma la dicono lo stesso). Eppure dai tempi della pronuncia dell’espressione incriminata da parte del generale Pierre Cambronne ne è passata di acqua sotto i ponti e la cosa ormai non dovrebbe scandalizzare nessuno. Lo usiamo anche noi, “merda!”, per esempio per tirare qualche accidente, e sono convinto che quello che ha pronunciato il ministro lussemburghese Asselborn intendesse andare in quella direzione.
Continua a leggere

Il questore di Reggio Emilia: “Se ci fosse stato il taser, Federico Aldrovandi sarebbe ancora vivo.”

Aldrovandi-Giovanardi

Viviamo in un paese e in un mondo (ma, più che altro, in un  “mundillo”) in cui si scambia sempre di più la libertà di opinione per libertà di travalicare la realtà e la verità fattuale delle cose, e questo è francamente inaccettabile.
Continua a leggere

Paolo Attivissimo e i verbi transitivi e riflessivi

masturbate

La domanda è legittima e la risposta di facilissima reperibilità: quali sono stati gli studi di Paolo Attivissimo? La risposta la troviamo sulla sua purtuttavia inutile pagina su Wikipedia (inutile perché non enciclopedica, come quella su Wanna Marchi) che ci rivela che il nostro è “Diplomato in lingue“.
Continua a leggere

La lobby di Wikipedia vince ancora

Cattura

Così tutto è finito a tarallucci e vino. Il Parlamento Europeo ha votato a larga maggioranza l’approvazione della Link Tax e delle altre norme di riforma del copyright ma ha lasciato fuori dall’applicabilità di questi articoli di legge i “progetti collaborativi”. In pratica Wikipedia.
Continua a leggere

Le immagini oscurate di Wikipedia

logo

 

A luglio pubblicai un post sul blog intitolato “Wikipedia rimandata a settembre”. In quell’occasione Wikipedia aveva oscurato tutte le sue pagine in italiano per protestare contro l’approvazione degli articoli 11 e 13 della nuova direttiva sul copyright in discussione presso il Parlamento Europeo dichiarando di essere addirittura nelle condizioni di dover chiudere se i testi dell’articolato fossero stati approvati così com’erano. Il risultato finale fu che la discussione fu rimandata a settembre, come i ragazzini più discoli e meno studiosi, Wikipedia ha ripreso a pubblicare tutti i suoi contenuti e la gente che aveva protestato perché non aveva voglia di andare in biblioteca a consultare dei sani libri di carta ha tirato un sospiro di sollievo.
Continua a leggere

Attacco hacker su valeriodistefano.com

grafico

Nella notte tra l’8 e il 9 settembre scorso, valeriodistefano.com è stato vittima di un attacco hacker con oltre 6000 tentativi di accesso a una pagina fortunatamente inesistente sul server, ma legata alla cartella di gestione del blog. Immaginatevi voi come ci sono rimasto cacino quando ho scoperto che l’indirizzo IP di provenienza della richiesta di accessi non è russo o cinese ma perfettamente e genuinamente italiano. A pensare male si fa peccato però ci si indovina sempre. E il fatto che il blog dia così fastidio a qualcuno vuol dire che siamo riusciti nell’intento (uso il plurale non certo nel senso di “majestatis” ma per sottolineare che siamo in più di uno a crederci). Anche Wordfence, il plugin per WordPress caro asserpentato ha respinto parte degli attacchi e ha fatto il suo sporco ma fedele lavoro. Felice di (dis)piacere.