Tag Archives: parlamento

Silvio Berlusconi riabilitato e candidabile

Così, un Tribunale ha stabilito che Silvio Berlusconi è riabilitato. E, più precisamente, è stato il Tribunale di Sorveglianza di Milano che ha cancellato gli effetti della condanna dell’agosto 2013, tra cui l’interdizione dall’eleggibilità alla Camera e al Senato determinata dall’applicazione della legge Severino e che sarebbe dovuta durare sei anni (quindi fino al 2019). […]

La brutta cosa con un bel nome

Alla fine la brutta norma con un bel nome è passata anche alla Camera dei Deputati e si accinge (speriamo con un po’ di disgusto) a diventare legge dello Stato. Hanno aspettato l’estate, quando in piazza poteva esserci tutt’al più un manipolo di insegnanti agguerriti e col dente avvelenato, ma poca, pochissima roba rispetto allo […]

Il potere e la gloria

L’atteggiamento sminuente di Renzi si concretizza soprattutto quando il Nostro si trova faccia a faccia con il dissenso. Se qualcuno lo contesta alla Festa dell’Unità a Bologna, si tratta di pochi “fischi”. Se qualcuno lo contesta sul suo amatissimo Twitter sono dei “rosiconi”. Se i black bloc mettono a ferro e fuoco Milano si tratta […]

2-1 = 40,8%

Che, voglio dire, se avessimo tanti attenzione e amore per la Nazione quanti ne abbiamo per la Nazionale ci renderemmo conto tutti perfettamente di un paio di errorini tattici che quell’omino che ci governa ha commesso nel vano tentativo di farci credere di essere in vantaggio sugli avversari. Il primo è il pensare o, peggio, […]

Maria Elena Boschi: “Vorrei essere giudicata più sulle riforme che sulle forme”

Maria Elena Boschi: «Vorrei essere giudicata più sulle riforme che sulle forme, mi verrebbe da dire come battuta». (13/03/2014)

Trame rosa. E le deputate vanno in bianco.

Li volevano a tutti i costi: le quote rosa, il nome della rosa, una rosa è una rosa è una rosa, grazie delle belle rose, la rosa purpurea del Cairo, la pantera rosa, rosa que al prado encarnada, la vie en rose. Qualcuna di loro è anche andata vestita di bianco (che fa “pendant“) per […]

La bella addormentata nei Boschi

E allora il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi ha stabilito, in Parlamento, che per il momento “Il governo non chiede dimissioni di ministri o sottosegretari sulla base di un avviso di garanzia”. Ecco qua, voilà, c’est l’unique question, come scriveva Albert Camus ne “Lo straniero”. “Abbiamo giurato sulla Costituzione, che […]

Il senso di Pippo Civati per la Privacy

Io Pippo Civati non lo capisco. E non capirò mai neanche il perché abbia un seguito femminile così acceso e caloroso. Ma parliamo d’altro. Ha inserito un sondaggio nel suo sito personale. Scopo del sondaggio dovrebbe essere quello di raccogliere il maggior numero possibile di opinioni sull’opportunità di votare la fiducia o meno in Parlamento […]

Renzi (o, come dicevan tutti, Renzi)

Insomma, hanno sfiduciato loro stessi, con 136 voti della direzione su 496 parlamentari nominati. Si sono sottratti al passaggio parlamentare, attraverso cui qualsiasi crisi di governo si deve risolvere in una democrazia degna di questo nome (quindi non nel nostro caso) con registrazione di nomi e cognomi dei contrari e dei favorevoli. Non è neanche […]

Risposta ad Alessandra Moretti (PD) che ha scritto al Corriere

Siamo alle solite. L’argomento è “violenza, insulti, machismo e web”. La protagonista e portavoce della nuova proposta riverberata tramite il Corriere on line è la deputata Alessandra Moretti. Del Partito Democratico. No, è bene precisarlo, beninteso. Le proposte della Moretti fanno semplicemente indignare e mostrano -nel caso avessimo ancora qualche dubbio residuo in proposito- quanto […]

Beppe Grillo indagato. Ora ognuno si schieri col proprio pregiudicato preferito

Nei confronti di Beppe Grillo il pubblico ministero della Procura della Repubblica di Torino ha chiesto 9 mesi di reclusione per violazione dei sigilli della Baita Clarea in Val Susa. A Genova è stato aperto un fascicolo su di lui per il reato di istigazione a disobbedire alle leggi. Il 10 dicembre scorso aveva scritto […]

La ghigliottina!

La seduta, sospesa alle 18,15, è ripresa alle 19,45.   PRESIDENTE. La Conferenza dei presidenti di gruppo si è appena riunita ed ha constatato che il numero residuo degli interventi per dichiarazione di voto finale è pari a 164. Poiché non è stato accolto il mio invito a ritirare queste restanti iscrizioni a parlare, non risulta […]

I nomi dei 150 parlamentari nominati con la norma del premio di maggioranza dichiarata incostituzionale

Ecco, li pubblico anch’io. Sono i nomi dei 150 eletti con la norma del premio di maggioranza dichiarata incostituzionale dalla Suprema Corte Costituzionale. Moltissimi sono del PD, qualcuno di SEL, ne spicca uno della SVP, uno è Bruno Tabacci (che si mimetizza grazie all’ordine alfabetico) e un altro è segretario per la giunta delle elezioni. […]

La Corte Costituzionale boccia la Porchetta

Se ne devono andare tutti, subito. Sì, compresi quelli del Movimento 5 Stelle. Il Porcellum è incostituzionale. Quindi i parlamentari che siedono in Parlamento sono delegittimati perché il premio di maggioranza e l’impossibilità di esprimere la preferenza li sfiducia incontrovertibilmente. La nuova legge elettorale non può essere stesa, discussa e approvata da una manica di […]

Je suis l’Empire à la fin de la Décadence

Io guardo i canali satellitari della Camera e del Senato, va bene?? Lo so che è una roba da non dire così su due piedi malandati come sono i miei, ma questa è la verità. Mi sembra di avere fatto outing. Credo che un giorno mi ritroverò qualche attentato dinamitardo al traliccio della parabolica. E’ […]