La morte di Carlos Fuentes

In un giorno come quello di ieri, in cui il web “culturale” è stato impegnato a inseguire l’ennesima falsa notizia inerente la morte di Gabriel García Márquez (uno scrittore che per i media è già morto sei o sette volte), tutti o quasi si sono dimenticati della morte, quella vera di Carlos Fuentes.

Intellettuale finissimo, impegno politico e civile integerrimo (fu ambasciatore messicano in Francia), sperimentatore ardito ed arguto, Fuentes ebbe uno spirito critico implacabile.

Mancherà a molti. Soprattutto a quelli che non lo hanno mai conosciuto.

78 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.