I furbetti del bonus: il caso di Marzia Casolati

Reading Time: < 1 minute

Questa signora, della quale non conoscevo nemmeno l’esistenza, si chiama Marzia Casolati, fa parte del gruppo parlamentare della Lega al Senato della Repubblica, è titolare di una oreficeria. Sul sito del Senato, a differenza di quello della Camera, non sono pubblicate le dichiarazioni dei redditi, e non posso rendervi conto con documenti autentici, ma la stampa riferisce che la Senatrice Marzia Casolati, la senatrice che ha incassato il bonus Piemonte di 1500 euro, ha dichiarato un reddito complessivo di 101.314 euro nel 2019. Nemmeno pochino, voglio dire. E ha avuto il coraggio, e perfino una buona dose di intransigenza economica, di percepire il bonus regionale a fondo perduto previsto dal Piemonte per il sussidio alle imprese durante il periodo del lockdown.

Pare che il bonus sia stato interamente restituito. Ma questo è costato alla Casolati la sospensione dal suo partito, provvedimento che ha accettato di buon grado. Contenta lei…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.