Categoria: Bella Mi’ Livorno…

“Il libro Cuore (forse!)” di Federico Maria Sardelli si trova SOLO su Apple Books

Reading Time: 2 minutes Sono incacchiato nero con quelli del Vernacoliere. Ormai, da quando il Sardelli, il Greggio e il Caluri non collaborano più con loro, è molto scaduto, e da anni non rinnovo l’abbonamento. Sono stufo della 115a raccolta del Troio, e voglio indietro quella comicità intelligente e pungente che, pure, gli apparteneva

Continua a leggere

Il comune di Bugliano (PI) che non esiste, ma forse anche sì

Reading Time: 3 minutes “Cos’è il genio? E’ fantasia, intuizione, colpo d’occhio e rapidità di esecuzione”, diceva il Melandri. [Se non sapete chi è il Melandri non continuate a leggere]. Io dico inoltre che per il genio ci vogliono costanza, disponibilità, pazienza, e una buona dose di facciaculaggine. Mescolate il tutto e otterrete il

Continua a leggere

Con “Rosignano nel cuore” per Claudio Marabotti sindaco

Reading Time: < 1 minute Se fossi ancora residente nel comune di Rosignano Marittimo e fossi chiamato a votare per le prossime comunali voterei certamente per Claudio Marabotti, della lista civica “Rosignano nel cuore”. Non ce la farà a conquistare lo scranno di primo cittadino, questo è certo. Claudio è una persona troppo al di

Continua a leggere

Domani torno a Vada e altre brevissime dal blog

Reading Time: 2 minutes Allora, dunque, vediamo un po’, domani io parto di nuovo dall’Abruzzo alla volta di Vada (Li) dove passerò le feste natalizie con l’augusta genitrice la Regina Madre Pieranna. Non crediate di liberarvi tanto facilmente di me e del blog nel corso di queste festività, perché ho intenzione di rompervi le

Continua a leggere

Il dottor Claudio Marabotti e i dati sulla mortalità nel Comune di Rosignano Marittimo

Reading Time: 3 minutes Ripubblico di seguito (perché è stata già pubblicata da il Tirreno) la lettera aperta che l’amico Claudio Marabotti ha indirizzato al Sindaco del Comune di Rosignano Marittimo sui tassi e le cause di mortalità nel territorio. Penso che la lucidità con cui Claudio espone la materia del contendere sia esemplare

Continua a leggere

Mamma Franca nominata Lady Facebook a Livorno

Reading Time: < 1 minute Salutiamo con profondo orgoglio l’elezione a Lady Facebook Livorno dell’immensa Mamma Franca e delle sue “volpe”. Che cosè il mito?? E’ savoir-faire, un bel cacciucchino, una pelliccia e dieci centimetri di toupé! “La pelliccia è un diritto di tutte le donne!”, “Sono onorata di voi!”, “Prezzi imbattibiloni!”, “La Toscana in

Continua a leggere

In morte di Ettore Borzacchini

Reading Time: 2 minutes E sicché è morto Ettore Borzacchini, eterònimo (più che pseudonimo) di Giorgio Marchetti, poveròmo. Ciavevo ragionato di làzzi e triccheballàcche sulla sua pagina Facebook (che adesso sarà piena di quel pietismo odioso tipico dei social network per cui quando uno muore, invece di non rompergli i coglioni, bisogna far vedere

Continua a leggere

Baluganti Ampelio entra nella Reale Accademia della Lingua Spagnola

Reading Time: 2 minutes Quando il nostro più affezionato e metempsicotico (1) lettore, Baluganti ampelio, chiama al telefono vuol dire (in ordine decrescente di gravità) che: a) è morto qualcuno (raro); b) ha finito i quattrini (spesso); c) ha voglia di rompere i coglioni (quasi sempre). Il motivo del suo ultimo consumare i minuti

Continua a leggere

“Bella mi’ Livorno! Saòsa, l’hai bell’e detto du’ mestolate di ‘arcina e una pennellatina di bianco la rimetti su!” (Beppe Orlandi)

Reading Time: < 1 minute Bella mi’ Livorno perdavvero, basta che ti tolgano una “c” e sei finita, svilita, affranta, incaprettata in una costrizione linguistica di romana provenienza che trasforma il “Cacciucco” (maiuscolo, sissignori, è categoria dello spirito!) in un “caciucco” da due lire. Ma i giornali si fanno vanto del loro stesso massacrarti, e

Continua a leggere

“Avanti popolo, alla mignotta”. Documenti dal cinema Jolly di Livorno

Reading Time: < 1 minute Sono grato ad Alessandra Falca per questa segnalazione. Il Cinema Jolly a Livorno è conosciuto (anche) col nome di ex Teatro Margherita (c’era sempre un Teatro Margherita, come c’è sempre una pizza Margherita, come c’è sempre una torta Margherita. Il ponce Margherita no, non c’è.) ma soprattutto come cinema a

Continua a leggere