Kona Nigari: l’acqua minerale piu’ cara del mondo

L’acqua minerale più cara del mondo si estrae a 1300 metri di profondità nelle Isole Hawaii e si chiama Kona Nigari, non ricordo esattamente quanto costi una confezione da poche fialette, ma è un botto, un’esagerazione, roba che davanti a una sola confezione la vostra carta di credito chiederò immediatamente il divorzio.

Non ha nulla di eccezionalmente taumaturgico, non fa risvegliare gli ormai da tempo immemorabile sopiti bollori del Cinghiale Mannaro, conterrà esattamente quello che contiene un’acqua minerale, cioè sali minerali in percentuale maggiore o minore, dipende, ma, cazzo, sarà sempre acqua, devi berla, non portartela all’anulare della mano sinistra su una montatura d’oro zecchino sormontata da un diamante.

Acqua, dunque, stanno facendo credere al mondo che un bicchiere di H2O può costare molto, molto di più di una bottiglia di Chateau-Margot.

E’ il primo segnale che l’acqua da qualche parte non è più un bene pubblico, e se per disgrazia ti capita di ordinarla al ristorante senza vedere il prezzo, che ne so, per accompagnare un consommé, vai a delapidare tutta la tua fortuna per un brodino, ma vaffanculo!

(Visited 452 times, 1 visits today)

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

  • Diomaiuti Talete fu Secondino  On 16 ottobre 2009 at 15:45

    Mi permetto di eccepire che non dovevamo aspettare la Kona Nigari per capire che l’acqua da qualche parte non è più un bene pubblico. Anche da noi, caro il mio Bagongo, l’acqua sta diventando un bene su cui lucrare agevolmente e senza nemmeno prendersi la pena di estrarla da profondità abissali. Vedi un pò quanto ci costa quella che esce dal rubinetto (o se preferisci quella che, tra 2500 diverse etichette compri al supermarket)…
    Piuttosto, preparami uno sciòtteyllssss on the rokeysssss….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


3 × tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>