Via Peppa Pig dalla Oxford University Press

Viene dalla Oxford University Press la nuova idea ecumenica.

D’ora innanzi, i suoi disegnatori per i libri di testo, non potranno più disegnare suini nelle loro tavole, per non offendere la sensibilità dei bambini ebrei e musulmani. Ci rimette Peppa Pig, insomma. Ma anche i tre porcellini, che sono dei dritti e gliela fanno vedere loro al lupo cattivo.

Si teme già che i cattolici vogliano contrattaccare con l’eliminazione di Geppo, il diavolo buono, dal ricordo di una intera generazione (quella che leggeva i giornalini di serie B, appunto), che i vegetariani vogliano cancellare Poldo dagli albi di Braccio di Ferro che invece è un ganzo perché mangia spinaci. C’è anche qualche associazione pacifista che ce l’ha a morte con Nonna Abelarda perché tira sganassoni.

Ora ci manca solo qualcuno che voglia eliminare i pisani dal Vernacoliere.

281 Views

Commenti

commenti

Un pensiero riguardo “Via Peppa Pig dalla Oxford University Press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.