Un mese di ordinaria follia

E’ passato un mese.

Belusconi è ancora lì, Bertolaso lo stesso.

La gente continua a vivere nelle tende, gli edifici storici e artistici continuano ad essere distrutti, quelli pubblici continuano ad essere inagibili, come il 44% delle case.

Onna continua ad essere distrutta, le spoglie di Celestino V continuano a muoversi nel sepolcro perché Papa Razzo 16 ci ha appoggiato sopra la stola, i colleghi aquilani continuano a muoversi per le scuole della costa adriatica a cui sono stati destinati con l’aria spaesata e impaurita, gli sciacalli continuano a fare della città de L’Aquila quello che vogliono, compreso il consiglio dei ministri ed il G8.

La terra continua a tremare.

Solo che non ne parla più nessuno.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site