Umberto Veronesi: “A Fukushima sono morte due persone”

Reading Time: < 1 minute

“L’universo è nucleare”

“E’ davvero un peccato aver scelto di non sfruttare l’atomo e le sue potenzialità”

“In realtà la mortalità a Chernobyl è stata minima e a Fukushima sono morte due persone”


Umberto Veronesi, oncologo, 17 giugno 2011

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.