Vino da po’o!!

Reading Time: < 1 minute



Una serata tra amici?
Una cena a due tèttatètt??
Un nèttare che accompagni le tue pause di riflessione???

Bevi anche tu

VINO DA PO’O!!

Con VINO DA PO’O avrai anche tu la certezza di utilizzare un prodotto di dubbia qualità che tuttavia ti aiuterà a fare lo sborone con quanti non capiscono una verza di vini (come se invece tu ci ‘apissi varcosa!), decantando ora il colore paglierino tendente al verdògliolo, ora il profumo pronunciato dalle tenue note floreali all’ibiscus abissino (chè tanto sa assai la gente!), ora il sapore intenso, peristente al palato, che ha sentore di fiore di ippocastano, l’immancabile nota di mandorla (quella un te la scordà’, fa sempre effetto su’ ‘babbèi!) e le fragranze di pesca percòca, pera spadona e popone diaccio marmato, nonché quelle legnate che tu’ madre ti dava da piccino, ma che mai eran bastevoli alla bisogna.

Blecua: un vino col nome da professore

Reading Time: 2 minutes

Trovare un vino che si chiama "Blecua" è ben più di una coincidenza, è una necessità, un obbligo, un "ça va sans dire".

Di José Manuel Blecua, indimenticato e indimenticabile maestro, con cui ho avuto la fortuna e il privilegio di studiare nei mesi che passai a Jaca come studente, vi ho già parlato in questo post:

http://tinyurl.com/mu784a

Certo, non basta a esaurire la grandezza della persona, ma è comunque curioso vedere come in un locale di degustazione vini e specialità locali esista un vino denominato "Blecua".

Mi piace pensare che sia in onore di questo grande luminare della letteratura spagnola, un uomo che aveva convertito la sua casa in un paradiso di libri, che aveva fatto del sorriso e dell’ironia un modo di essere. Lui, un vino col suo nome, lo avrebbe apprezzato molto, moltissimo.

La foto di José Manuel Blecua che amo di più è quella in cui lui (a sinistra) aggiusta la cravatta a Ernest Lluch, docente di economia a Valencia, Rettore dell’Università Menéndez y Pelayo a Santander, Ministro della Sanità Pubblica per quattro anni, sotto la presidenza di Felipe González e assassinato dall’ETA con due colpi di pistola in testa.

Tinto y joven

Reading Time: < 1 minute

…un vino joven y tinto, vale la pena di essere assaporato in un bellissimo locale (ahimé, pieno di mosche), in cui fanno bella mostra di sé botti di vino di Málaga, della Rioja, formaggi, conserve, salumi, prosciutto e tutto quanto fa spettacolo.

Che uno dice: "Ma allora cosa ci sei andato a fare in Spagna, a mangiare?"

Risposta: "Sì"