Lettera aperta ai senatori Turigliatto e Rossi

Vi esprimiamo tutta la nostra solidarietà, la nostra stima e la nostra ammirazione per la coerenza morale che avete dimostrato: ONOREVOLI E GALANTUOMINI. Onorevoli e galantuomini che avete saputo essere coerenti con la vostra coscienza e con l´impegno assunto nei confronti dei vostri elettori di sinistra.
Oggi, voi, ONOREVOLI E GALANTUOMINI venite linciati, derisi, aggrediti fisicamente e moralmente da un schiera di individui amorali e immorali che mettono al primo posto il loro sporco interesse e la ragion di stato.

Ieri, oggi, domani e fin che saprete essere coerenti con la vostra coscienza e con gli impegni liberamente assunti con i vostri elettori di sinistra, avrete la solidarietà, l´ammirazione e il plauso del popolo NO TAV, del popolo NO DAL MOLIN, del popolo NO MOSE e di tutta quella bella gente che osa opporsi agli interessi di pochi a danno degli interessi e della sopravvivenza di molti. Ma non ricevere mai la solidarietà e l´ammirazione dei politici NO TAV, dei politici NO MOSE, dei politici NO DAL MOLIN ecc. ecc.

Perché quasi tutti i politici NO TAV, NO MOSE, NO DAL MOLIN, no qualcosa, sono NO per calcolo politico e per interesse di bottega. Il popolo al contrario, quando è contro qualcosa lo è per convinzione profonda, lo è perché ci crede, e quando il popolo ci crede, ci crede fino in fondo. Infatti paga di tasca sua.

Se il movimento NO TAV valsusino si fosse fatto incantare dalle sirene della ragion di stato o si fosse appiattito ai bassi interessi di bottega avrebbe accettato, rientrando nella logica dei vari Osvaldo Napoli, dei Di Pietro, di madama bresso, di Luca Robotti del chiampa ecc. ecc. e sarebbe diventato un popolo COME TAV, gente come tant´altra senz´infamia e senz´onore.

Invece il popolo No TAV valsusino, che è profondamente etico, forse poco politico (nell´accezione peggiore del termine), ma moralmente sano e forte, ha sempre respinto le sirene della ragion di stato, ha sempre respinto le offerte di squallida bottega delle compensazioni promesse dai politicanti di destra e di sinistra, e in modo coerente e moralmente ineccepibile ha difeso le finanze dello Stato, il proprio futuro e quello delle generazioni a venire, ha difeso la propria terra dalla speculazione affaristica dei partiti, dei potentati economici e delle lobby sia di destra sia di sinistra, infischiandosene di ogni logica di buon senso politico. Sempre. Con forza e determinazione. E continuerà a farlo sia col governo prodi, sia con qualunque altro governo.

Ecco perché il popolo NO TAV della valsusa esprime la propria solidarietà e stima a Voi Senatori, ONOREVOLI E GALANTUOMINI e la propria disistima ai vari Prodi, Diliberto, Dalema, Pecoraro, Giordano, Cento, a Robotti e a tutti quelli che si sono dichiarati NO TAV e PACIFISTI per puro calcolo politico, per arraffare qualche voto in più, ma che sono disposti a cambiar opinione e bandiera al primo stormir di fronde; che sono pronti a bombardare popoli inermi per la ragione di stato o a far massacrare dalla polizia popolazioni inermi e pacifiche per gli interessi della mafia, dei vari impregilo, dei partiti e della cmc.

Vi supplichiamo, di rimanere coerenti con le Vostre idee, di non cedere a lusinghe e ricatti, per non gettare nella disperazione politica quanti hanno ancora creduto in una POLITICA alta, non sottomessa alle lobby delle armi e del tondino&cemento, perché, credeteci, fare gli interessi di queste lobby non è dimostrare "maturità e capacità di governo" è dimostrare di non tenere in alcun conto la volontà di chi vi ha votati fidandosi di quello che avevate scritto nel programma di governo.

Per favore continuate ad essere ONOREVOLI E GALANTUOMINI. Per noi e per le generazioni future.

Alberto Perino, Bianca Riva, Mauro Galliano, Chiara Bunino, Boris Bellone, famiglia Teghille, Liviana Andreossi, Doriana Tassotti, FAVRO MARIA CHIARA, Ivan Benedetti, Marco Cedolin, Barbara Mancini, Eleonora Cane, Claudio Cancelli, PIETRO E M.CHIARA DAVY, MARIO SOLARA, Ernesto Scalco, Luciano DAVI’, Eugenio Cantore, Fabrizio Grandinetti, Romano Antonio, Enore Guglielminotti, Davide Rizzo, Cristiano Gibin, Giuseppe Di Bella, Alessandro Grangetto, Georgina Ortiz, Laura Saglietti, Marco Ferri, GRANGETTO DANIELE, Gianfranco Crosasso, TARABINI PIERLUIGI ,PEROTTINO IDA ,TARABINI TIZIANO,TARABINI FRANCESCA, Maurizio Borgis, Manuela Favro

dal sito NoTAV
100 Views