Tag: Senato

Matteo Salvini a processo! (Un’altra volta…)

Reading Time: 2 minutes Et voilà, Salvini l’a pris en tasque une autre fois! C’est l’unique question. Il Senato ha concesso l’autorizzazione a procedere nei confronti dell’ex ministro dell’interno per il caso Open Arms. Determinanti sono stati i voti di Italia Viva, ma questo non importa. L’importante è che Salvini affronti e si difenda

Continua a leggere

Il discorso di Matteo Renzi al Senato. Ulteriori considerazioni.

Reading Time: 8 minutes Un paio di giorni fa ho pubblicato alcuni estratti tratti dal discorso di Matteo Renzi al Senato della Repubblica. Nessun commento, solo delle citazioni virgolettate che, secondo le mie intenzioni, avrebbero dovuto parlare da sole. Non ritengo però sufficiente questo semplice atto per commentare compiutamente quello che è stato considerato

Continua a leggere

Illegittimo impedimento

Reading Time: < 1 minute Salvini avrebbe dovuto presentarsi il 10 dicembre scorso presso il Tribunale di Torino, dove lo aspettavano schiere di fans preghieranti per la sua sorte giudiziaria. L’imputazione era quella di vilipendio alla magistratura. Il 14 febbraio, Salvini aveva dichiarato: “Se so che qualcuno nella Lega sbaglia sono il primo a prenderlo

Continua a leggere

Giù le mani da Radio Radicale!

Reading Time: 2 minutes Radio Radicale rappresenta certamente un “unicum” nel panorama dell’informazione italiana. Da decenni ritrasmette in diretta le sedute del Parlamento, in modo che i cittadini possano avere una informazione diretta e trasparente su ciò che accade nel Palazzo. Senza filtri e senza complesse rielaborazioni. Radio Radicale è l’archivio vocale, sterminato, della

Continua a leggere

Stefania Pucciarelli: da casalinga a Presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani

Reading Time: 2 minutes Stefania Pucciarelli: – ha il diploma di studi di scuola media inferiore; – ha precedentemente svolto la professione di casalinga; – è Vicepresidente del gruppo del Senato L-SP-PSd’Az dall’11 luglio 2018; – secondo quanto riportato dalla sua pagina di Wikipedia sarebbe stata attenzionata dalla giustizia “A causa di un like messo sotto un

Continua a leggere

Il prossimo presidente del consiglio potrebbe essere un non laureato

Reading Time: 2 minutes Se c’è qualcosa di buono che ci ha lasciato il risultato dell’ingovernabile kermesse elettorale di domenica scorsa, è senza dubbio la sconfitta del PD, con le conseguenti dimissioni di Renzi e la sua purtuttavia non scontata scomparsa dalla scena politica italiana (visto che è stato eletto come senatore e che

Continua a leggere

Vaccinazioni obbligatorie anche per operatori sanitari, socio-sanitari e scolastici. Anzi, no, non ci sono soldi.

Reading Time: < 1 minute Era stato preannunciato con tanto di grancasse e tamburi battenti: tra le categorie per cui i vaccini dovranno o dovrebbero essere obbligatori figuravano gli operatori sanitari, socio-sanitari e quelli scolastici. Cioè gente che fino ad ora stava benone (anche perché molti di loro -quelli sanitari- gli effetti dei vaccini li

Continua a leggere

Renzi: la dittatura della minoranza (e altre storielle amene)

Reading Time: 2 minutes Il compagno R., nel giustificare il contingentamento dei tempi di dibattito al Senato sulla riforma che porta il nome dell’illustre costituzionalista Maria Elena Boschi, ha parlato di una disgrazia cosmica da sventare, quella della “dittatura della minoranza”. Da che mondo è mondo in un regime democratico (cioè non nel nostro,

Continua a leggere

Vincere!

Reading Time: < 1 minute La parola d’ordine è una e una sola: “Vincere!” E vinceremo. Forse. Perché se non battiamo gli “uruguagi” (come si dice alla radio con invalso orrendo latino-americanismo -dire “uruguayano”, come faceva correttamente Paolo Conte, non si usa più-) sono cazzi acidi. Anzi, se perdiamo ce ne torniamo a casa e

Continua a leggere

Picche & Ripicche

Reading Time: 2 minutes Come sempre hanno tutti (e mi dispiace che ci sia anche Beppe Grillo in mezzo, ma ho votato il suo movimento, non l’hosposato!) un linguaggio prepotente e sfidante. Quand’ero piccino, i compagnucci di classe più gradassetti usavano sfidarsi a “manate” provocandosi con il dito a pochissimi millimetri di distanza dal

Continua a leggere

Abbiate Grasso!

Reading Time: 2 minutes Il Presidente del Senato Grasso, da quando ha deciso di far costituire il Senato della Repubblica come parte civile al processo per la compravendita di senatori di centro-destra, è stato bersagliato di critiche, insulti, ipotesi di mozioni di censura. Si va dal “colpo di Stato” di Micaela Biancofiore alla “fatwa”

Continua a leggere

Le lacrime della Senatrice Paola De Pin

Reading Time: 2 minutes Si è parlato tanto, forse troppo e a sproposito delle lacrime della Senatrice Paola De Pin  (Gruppo Misto), provvidenzialmente asciugate dal Partito Democratico nell’immediatezza della  sua dichiarazione di voto a favore del governo Letta. Certamente è stato sgradevole e inopportuno dirle “Ti aspettiamo fuori”, espressione da  scuola elementare e da

Continua a leggere

Luciano al Violante…

Reading Time: < 1 minute Dunque sì allora vediamo un po’, perdavvero, ma ci avete capito qualcosa? Voi no? Nemmeno io. Dunque, ci sarebbe che c’è una Giunta al Senato della Repubblica, propriamente quella lì, che dovrebbe decidere questa cacchia di “agibilità” di Berlusconi, che a chiamarla “agibilità” sembra che sia venuto un terremoto e

Continua a leggere

Finocchiaro: il PD al Senato contro l’urgenza del DDL sull’incandidabilità dei pregiudicati

Reading Time: < 1 minute “Chiedo scusa all’aula per aver intrattenuto i colleghi per qualche altro minuto e come dicevo prima annuncio quindi il voto sfavorevole del mio gruppo alla urgenza per la proposta di legge in tema di incandidabilità… disegno di legge in tema di incandidabilità presentato dai colleghi del Movimento 5 Stelle.” (Anna

Continua a leggere

Per Stefano Rodotà Presidente della Repubblica

Reading Time: < 1 minute E’ risaputo che l’elezione alla presidenza della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica di Laura Boldrini e Piero Grasso mi lascia piuttosto perplesso. Ma soprattutto insoddisfatto. C’è da sognare, dunque. Sognare che, a questo punto, Stefano Rodotà venga eletto Presidente della Repubblica. Uomo retto, preparato, di grande cultura

Continua a leggere

Diffamazione: approvato a scrutinio segreto un emendamento della Lega Nord che reintroduce il carcere

Reading Time: < 1 minute Per diffamazione si continuerà ad andare in galera. Ma non più per un massimo di tre anni, con l’attribuzione di un fatto determinato, no, “solo” fino a un anno. A sorpresa, e con voto segreto, in Senato è stato approvato un emendamento della Lega Nord che reintroduce la detenzione nella

Continua a leggere

Obbligo di rettifica per i blog su DDL-diffamazione: il blog chiude

Reading Time: 3 minutes Oggi potrei raccontarci diverse cose. Ad esempio potrei dirvi di uno sfondone giornalistico sul caso giudiziario di Salvatore Parolisi. Oppure riferirvi del falso (e sottolineo falso) allarmismo creatosi all’indomani della sentenza relativa alla Commissione “Grandi Rischi”, che pretende di trasformare dei condannati in primo grado in dei novelli Galileo Galilei,

Continua a leggere

Sergio De Gregorio salvato dagli arresti domiliari al Senato

Reading Time: < 1 minute Il Senato, dunque, ha salvato Sergio De Gregorio, nonostante che nelle dichiarazioni di voto tutti i gruppi parlamentari, tranne quello del PDL, avessero annunciato il loro parere conforme alla giunta per le autorizzazione a procedere di concedere gli arresti domiciliari. Dunque, Sergio De Gregorio, già in quota Italia dei Valori

Continua a leggere