Tag: Rete

Un’altra brevissima (ma importantina) notizia dal blog

Reading Time: < 1 minute Allora, pare proprio che la prossima versione del browser Google Chrome penalizzerà, evidenziandoli come NON SICURI, tutti i siti che si appoggiano sul tradizionale protocollo http://. Per ovviare a questo problema, ed evitare così che il blog venga penalizzato dal motore di ricerca, ho generato un certificato SSL. Non chiedetemi

Continua a leggere

Il senso di Paolo Attivissimo per l’ANSA

Reading Time: 2 minutes L’altra sera, su Twitter, ho avuto uno scambio di messaggi con Paolo Attivissimo. E ora sono qui a pavoneggiarmi. Lui aveva trovato un lancio dell’agenzia ANSA che riportava, nel titolo, un evidente refuso (“Trumo” per “Trump”). Pochi giorni dopo individuava un “Gualtierio” per “Gualtiero”. Piccole cose. Peccatucci di pochissimo conto.

Continua a leggere

La gita a Tinder

Reading Time: 2 minutes La mia corrispondente in Siberia (sì, lo so cosa vistate chiedendo, come si faccia ad avere una corrispondente proprio nei ghiacci della Siberia, e di conseguenza fatevi un po’ di più i cazzi vostri) ieri mi ha chiesto se uso Tinder. Pensavo che Tinder fosse una barretta di cioccolato, il

Continua a leggere

Amici miei

Reading Time: 2 minutes Matteo Renzi è il primo Presidente del Consiglio Incaricato attualmente con riserva in multitasking che abbiamo mai avuto. Mentre procede alle consultazioni trova il tempo e la voglia di sditeggiare qualcosa su Twitter. Non so voi, ma io mi sento piuttosto inquietato da questo atteggiamento. Non che non abbia diritto

Continua a leggere

Daniele Virgillito ha scoperto l’acqua calda di Wikipedia

Reading Time: < 1 minute In molti in queste ore mi segnalano l’articolo di Daniele Virgillito su Wired.it “Come ho fregato tg, politici e giornali con qualche riga su Wikipedia”. C’è l’auto-da-fe di questo freelance, un outing anche abbastanza compiaciuto, che si è divertito ad attribuire citazioni false a personaggi celebri, magari appena defunti, senza

Continua a leggere

Giorgio Caproni è su Twitter

Reading Time: < 1 minute Su Twitter ho visto una cosa strana. L’editore Chiarelettere pubblicizza l’hastag #primolibro2014. In soldoni, si tratta di dire quale sia il libro con cui abbiamo iniziato l’anno nuovo, ormai già sgualcito di una settimana. L’anno, non il libro. Alla domanda di Chialettere ha risposto nientemeno che “Giorgio Caproni” (utente @CaproniGiorgio),

Continua a leggere

Confutatis Maledictis

Reading Time: 2 minutes Una signora mi ha detto che il mio blog sta cominciando a diventare noioso. Senz’altro è vero, ma io sono vecchio e rincoglionito (sicché tendo sempre più spesso a reiterare sempre gli stessi discorsi). Inoltre sono acciaccato, malandato, menomato, zoppo, pensionato d’accompagnamento, in breve, “infelice”, come avrebbe detto il mi’

Continua a leggere

Anonimato bislacco

Reading Time: < 1 minute L’altro giorno c’è stato un accesso stravagante sul mio classicistranieri.com. E’ un signore che ha utilizzato un link anonimo per cercare di nascondere i suoi dati. Nulla di male, lo può fare. Anche se non vedo cosa ci sia da nascondere se si naviga in un sito che offre cultura.

Continua a leggere

Il pulsante antimolestie di Twitter

Reading Time: 2 minutes Twitter è qualcosa di meraviglioso, peccato che l’ho scoperto troppo tardi. 140 caratteri, praticamente un palpito. Un blogghettino minimale e, soprattutto, niente ansia di avere tanto “follower” (si chiamano così i fans su Twitter) perché, tanto, tutto è pubblico e chiunque può leggere tutto di chiunque altro. Insomma, semplice, immediato,

Continua a leggere

Minacce via web alla Carfagna – Le reazioni di Boldrini e Gelmini

Reading Time: 2 minutes Mara Carfagna è stata minacciata in rete. Le hanno scritto cose indubbiamente sgradevoli sulla sua pagina Facebook, tipo “Ti verremo a prendere a casa”. Lei ha dato mandato ai suoi legali di querelare gli autori del gesto. Tutto questo va bene. E’ un suo diritto sacrosanto farlo. La Boldrini, da

Continua a leggere

L’astrofica di Libero

Reading Time: 2 minutes Non mi preme tornare sulla morte di Margherita Hack, perché è una tragedia troppo grande da sopportare per le fragili gambine della cultura italiana, ma su come questo evento abbia dato il via a una serie di ripercussioni a livello di divulgazione della notizia da far veramente temere per l’informazione

Continua a leggere

Saimos do Facebook

Reading Time: < 1 minute Il Brasile, terra meravigliosa e paese ingiustamente considerato “in via di sviluppo”, senza poi chiarire in sviluppo rispetto a che cosa, è cornice di una delle proteste di consistenti, violente e sanguinolente di questo noiosissimo inizio di millennio. Dovremmo imparare molto dal Brasile, specialmente da questo manifestante che, armato soltanto

Continua a leggere

La Boldrini, le molestie, la diffamazione e la rete

Reading Time: 2 minutes Dunque la Boldrini, da quando è stata eletta Presidente della Camera, avrebbe ricevuto un numero significativo di messaggi telematici di minaccia e/o a sfondo sessuale. Ha buttato lì una considerazione sull’opportunità di nuove regole, ma non si è capito bene se queste nuove regole devono essere studiate espressamente per la

Continua a leggere

Obbligo di rettifica per i blog su DDL-diffamazione: il blog chiude

Reading Time: 3 minutes Oggi potrei raccontarci diverse cose. Ad esempio potrei dirvi di uno sfondone giornalistico sul caso giudiziario di Salvatore Parolisi. Oppure riferirvi del falso (e sottolineo falso) allarmismo creatosi all’indomani della sentenza relativa alla Commissione “Grandi Rischi”, che pretende di trasformare dei condannati in primo grado in dei novelli Galileo Galilei,

Continua a leggere