Tag: morte

La morte di Megi Bakradze

Reading Time: < 1 minute Si chiamava Megi Bakradze ed era una infermiera georgiana di 27 anni. Come tutti i sanitari del suo paese è stata sottoposta alla somministrazione del vaccino Astrazeneca. E’ morta per uno shock anafilattico verificatosi mezz’ora dopo l’iniezione, in seguito al quale la paziente è entrata in coma. Levan Ratiani, direttore

Continua a leggere

La nota della Procura della Repubblica di Catania sulla morte di Davide Villa

Reading Time: 2 minutes “Non constano elementi che consentano di ipotizzare che gli eventi sui quali sta indagando siano sintomatici di un pericolo nell’utilizzo del vaccino di’ AstraZeneca, e neanche di alcuni suoi lotti, da parte della generalità dei soggetti nei cui confronti tale utilizzo è consentito”. “La fermezza di tale convinzione è dimostrata

Continua a leggere

La Regione Piemonte sospende la somministrazione del vaccino AstraZeneca dopo la morte di un docente a Biella

Reading Time: < 1 minute La Regione Piemonte, a seguito della morte di un docente a Biella al quale nella giornata di ieri era stato inoculato il vaccino AstraZeneca, ha disposto l’immediata sospensione della somministrazione del vaccino in questione su tutto il territorio regionale. Si tratta, come afferma l’assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Luigi

Continua a leggere

I risultati dell’esame autoptico sulla morte di Giuseppe Maniscalco

Reading Time: < 1 minute Giuseppe Maniscalsco, vicecomandante della sezione di Polizia Giudiziaria dei carabinieri di Trapani, si sarebbe sottoposto alla somministrazione del vaccino Astrazeneca proveniente dal lotto ABV 2856, successivamente sospeso e sequestrato dalle procure della Trinacria. Dall’esame autoptico, disposto dalla Procura della Repubblica di Trapani dopo la segnalazione della famiglia del defunto, non

Continua a leggere

La morte di Davide Villa

Reading Time: < 1 minute Il secondo appartenente alle forze dell’ordine si chiamava Davide Villa, e faceva parte dell’anticrimine di Catania. E’ morto, secondo i referti medici, 12 giorni dopo l’inoculazione del vaccino Astrazeneca (e NON, necessariamente PER l’inoculazione del vaccino, questo non spetta a me dirlo). Aveva iniziato ad accusare i primi sintomi il

Continua a leggere

Dieci iscritti nel registro degli indagati per la morte di Stefano Paternò

Reading Time: < 1 minute Per la morte del militare Stefano Paternò risultano indagate una decina di persone. L’atto dovuto è stato disposto dalla Procuratrice Capo Sabrina Gambino, assieme alla disposizione del sequestro delle confezioni del vaccino AstraZeneca del lotto ritirato dall’AIFA nella giornata di oggi. L’accusa, per tutti e 10 gli indagati, è di

Continua a leggere

La morte di Annamaria Mantile: sarebbe stato un “infarto intestinale” a causare il decesso della professoressa di Napoli

Reading Time: < 1 minute Le notizie di queste ore vedono un’importante novità sulla morte di Annamaria Mantile. Dai risultati autoptici, emergerebbe, secondo la stampa, che la causa del decesso della povera insegnante 62enne di Napoli sia consistita in un infarto intestinale e non per un effetto collaterale della somministrazione del vaccino Astrazeneca. Molte testate

Continua a leggere

Due medici iscritti nel registro degli indagati dopo la morte di Annamaria Mantile

Reading Time: < 1 minute Due medici, contattati da Annamaria Mantile (la professoressa di inglese 62enne deceduta quattro giorni DOPO l’inoculazione del vaccino AstraZeneca) e dalla famiglia sono stati iscritti nel registro degli indagati. L’iscrizione nel registro degli indagati, lungi dall’essere un atto dimostrante la colpevolezza dei medici è, al contrario, un atto dovuto, soprattutto

Continua a leggere

I cento anni dalla morte (??) di Sciascia e quel Nobel mancato da Manzoni

Reading Time: < 1 minute Tra gli svarioni giornalistici più interessanti registrati nelle ultime settimane risulta questo coacervo di sfondoni del “Fatto Quotidiano”, in cui si dà Leonardo Sciascia morto da cent’anni, quando ricorreva il centesimo anniversario sì, ma della nascita. Curiosissimo anche il titolo: “Sciascia come Manzoni: troppo cupo per il Nobel”. Ora, che

Continua a leggere

I cadaveri decomposti di You Tube

Reading Time: < 1 minute L’altro giorno ero lì che sditeggiavo su YouTube. Il quale, grazie a qualche stramaledetto cookie che, come tutti, non mi preoccupo minimamente di cancellare (sennò starei lustro!) ogni volta, mi ha suggerito (non si sa sulla base di cosa) alcuni filmati da visualizzare. Siccome l’ultimo che ho visto riportava un’intervista

Continua a leggere

Necropedia

Reading Time: 4 minutes Ieri è morto Mino Retano. E va beh, muore tanta gente, e la gente muore tutti i giorni. Uno ci pensa non tanto per il valore artistico di Reitano (che non mi è mai piaciuto gran che, a parte quel capolavoro che fu "Una ragione di più" della Vanoni), ma

Continua a leggere