Letizia Moratti sulla Moschea abusiva di Via Giandomenico Puppa a Sucate

Reading Time: < 1 minute

Il Sindaco Letizia Moratti è caduta in quella che a Livorno viene considerata la nobile arte del "Puppa!" ("Puppa aliqui facere")

Cosa significhi "Puppa!" a Livorno è fin troppo evidente e scontato. Letizia Moratti è stata vittima di uno scherzo rivoltole da un utente di Twitter che si è firmato Lucah. Al Sindaco di Milano è stato chiesto cosa intendesse fare per contrastare la Moschea abusiva sita in via Giandomenico Puppa nel quartiere di Sucate.

E’ chiaro che non può esserci nessuna Moschea, autorizzata o abusiva in quel quartiere, se non altro perché il nome di Sucate è palesemente inventato, per tacere di quello di Giandomenico Puppa.

Tuttavia la Moratti ha risposto lo stesso: "Nessuna tolleranza per le moschee abusive. I luoghi di culto si potranno realizzare secondo le regole previste dal nuovo Pgt".

(la notizia mi è stata segnalata dal redivivo Palleschi Aristide, cui vo’ a tributar le gratie)

Letizia Moratti indagata

Reading Time: < 1 minute

La foto ritrae una Moratti Letizia in letizia (!), dopo la sua elezione a sindaco del capoluogo meneghino.

Messa in piega, sorriso, braccia aperte, sembra ringiovanita di 15 anni.

Oggi Letizia Moratti, già ministro dell’istruzione (che cancellò l’aggettivo “pubblica”) è indagata per abuso di potere e per assunzioni illecite di manager. Uno di loro sarebbe stato assunto per aver lavorato a San Patrignano. Solo questo, niente altro.

Questa donna ha  dichiarato “sono orgogliosa di quello che ho fatto“.