Magari!

Reading Time: < 1 minute

 385 total views

«Cosa vorrebbero, che morissi in un attentato? Cosa dovrei fare, scomparire?»

«Sono sconfortato. Vogliono che molli tutto e mi dimetta? Questo vogliono? Massì, chi me lo fa fare, arrivederci…»

(Silvio Berlusconi dopo il deposito delle motivazioni della Sentenza Mills)

NonNotizie – La giustizia che funziona

Reading Time: < 1 minute

 201 total views

Milano- "Giustizia è stata fatta. Ora non rompeteci più i coglioni per l’impunità dei rumeni" Si grida dai tribunali milanesi. Entusiasta l’intera commissione europea, la Nato e Dio per la condanna di David Mills.
Come tutti saprete, il CORROTTISSIMO avvocato inglese David Mills aveva intenzione di compromettere l’ONESTISSIMO cavalier Silvio Berlusconi: Mills confessò di spontanea volontà il falso in tribunale e per una stranissima coincidenza questo bastò per far cadere tutti i capi d’accusa del processo All Iberian a vantaggio di Silvio Berlusconi (per un’altra stana coincidenza, Mills era anche consulente Fininvest e mangiava otto giorni a settimana nella Corte di Arcore). Dopo aver fatto questo, l’infame si auto-versò 600.000 dollari sul suo conto svizzero, ma solo per ingannare l’onestissimo Don.ehm..Berlusconi!
Ma, con un colpo di scena, la magistratura Italiana reso giustizia conannando Mills all’ergastolo oltre che alla tortura. Certe persone infangano il buon nome dell’iTAGLIA!
Ovviamente, lo Stato Italiano risarcirà il Magnifico con 1 trillione di euro per lesa maestà.

da: http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/NonNotizie:La_giustizia_che_funziona

David Mills condannato a quattro anni e mezzo di reclusione

Reading Time: < 1 minute

 135 total views

La notizia del giorno non sono le dimissioni di Veltroni, e neanche il Festival di Sanremo aperto da Mina.

E’ chiaro che Veltroni, dimettendosi, ha fatto l’ultimo favore a Berlusconi sviando l’attenzione dalla sentenza del Processo Mills.

David Mills è stato condannato a quattro anni e mezzo per una corruzione da qualcosa come 600.000 dollari, in concorso con Berlusconi, che, naturalmente, se l’è cavata grazie al Lodo Alfano.

Nella sentenza è previsto anche il risarcimento di 250.000 euro a favore della Presidenza del Consiglio.

Cioè, il Presidente del Consiglio, co-imputato nel processo a carico di David Mills, la cui posizione è stata stralciata per intervenuta “lex ad personam”, riceverà a nome del suo Ufficio, un risarcimento di 250.000 euro.

Intanto potete ascoltare dal lettore di MP3 la sentenza dalla viva voce del Presidente Nicoletta Gandus (da: www.radioradicale.it – licenza Creative Commons: Attribuzione 2.5)