Tag Archives: Internazionale

La libertà di espressione dei confini li ha!

A pagina 18 di “Internazionale” di questa settimana c’è un trafiletto di Philippe Ridet sui fatti francesi che si intitola “Irriverenti e liberi“. E’ un titolo che non mi piace, perché suggerisce che la libertà di espressione derivi (anche) dall’irriverenza. Come a dire che se dici una preghiera sei meno libero di esprimerti rispetto a […]

Internazionale e il ragazzo di Lori Gottlieb, psicoterapeuta

Io amo Internazionale. Oh, ecco, io… io, sì… io ho veramente una venerazione per Internazionale. Hanno quelle foto così belle, e quei giornalisti così bravi che… gesù io credo, davvero, che non esistano giornali o riviste al suo livello. Continua a leggere

Internazionale: Jimmy Wales, Mr Wikipedia, non è un miliardario

Internazionale è un giornale fantastico, che fa onore alla buona informazione e a un modo di presentare le notizie (o, in questo caso, le traduzioni degli articoli più significativi dei giornali stranieri) globale ma non globalizzato. Continua a leggere

Internazionale: spot rifiutato su Radio Tre Rai

Stiamo vivendo in un paese davvero schizofrenico se l’unico giornale veramente leggibile ancora disponibile nelle nostre edicole, il settimanale “Internazionale”, che riporta traduzioni degli articoli di maggior rilievo dalle testate più prestigiose del mondo (e ci vuol poco ad essere più prestigiosi della stampa italiana, basta non avere accesso ai finanziamenti pubblici), pubblica una copertina […]

Su RadioTre “Io non ho paura”, per muoversi con sicurezza nella foresta di Internet

Diavolo d’un computer! Mi chiede di diventare amico di facebook, di mettere le mie musiche nel cloud, poi mi consiglia di cambiare il browser, di aderire all’open access e di fare qualcosa di misterioso con una piattaforma Ushahidi. Chi mi salverà? Continua a leggere

Un paese unito dal razzismo

“Lo scrittore calabrese Antonello Mangano ha dato un’ottima descrizione delle condizioni di vita dei braccianti stranieri nel libro Gli africani salveranno Rosarno. E probabilmente l’Italia”, afferma il quotidiano britannico The Guardian. “Mangano l’ha scritto dopo la rivolta degli immigrati del dicembre del 2008, che protestavano contro le ennesime violenze subite dagli uomini della ’ndrangheta. Due […]