La norma salva-Fininvest. Frattini: “Non e’ una legge ad personam”

Reading Time: < 1 minute



Il
ministro Frattini ha escluso che la normativa che sospende l’esecutività delle sentenze civili per risarcimenti superiori a 20 milioni di euro sia una norma "ad personam":

"Di questa norma non c’è stata discussione approfondita in Consiglio dei ministri. Se capisco bene è una norma di carattere generale e non particolare. Si tratta di un principio che già esiste nel codice civile. Non c’è alcun intento ad personam."

La trovo una affermazione ineccepibile. Come fa ad essere "ad personam" un provvedimento del genere? Serve, piuttosto, per tutelare TUTTE quelle persone che devono risarcire più di 20 milioni di euro a qualcuno, in sede civile. A tutti quei poveracci che hanno causato danni patrimoniali di rilevante entità e che non possono pagare cifre simili prima di un pronunciamento definitivo della cassazione, anche se già condannati a farlo in primo o in secondo grado. Non c’è stata neanche "una discussione approfondita in Consiglio dei mininistri", quindi non vedo proprio come non possa essere condivisibile quanto testé asserito dal Ministro Frattini…

Frattini indagato per abuso d’ufficio sulla base di un esposto di un cittadino

Reading Time: 2 minutes


(screenshot da Repubblica.it)

Dunque Frattini è indagato ufficialmente dalla procura della Repubblica di Roma per abuso d’ufficio.

Solita retorica. Da una parte la magistratura dice che l’iscrizione nel registro degli indagati e la trasmissione degli atti al Tribunale dei Ministri sono un atto dovuto, dall’altra il politico indagato risponde che si sente sereno e attende con assoluta tranquillità il corso della giustizia.

Cazzo, avessi sentito mai un magistrato dire una cosa del tipo "Non dovrei nemmeno iscriverlo questo qui nel registro degli indagati, ma lo faccio per uno scrupolo di coscienza professionale, magari un giudice potrebbe anche assolverlo, perché potrei anche avere torto a formulare questa accusa", così come non ho mai sentito un politico indagato dire "Non sono affatto tranquillo,  anzi, me la sto facendo sotto."

La cosa che fa pensare è che l’indagine è partita sulla base di un esposto di un militante vicino a Futuro e Libertà. Un cittadino. Magari dalle idee politiche un tantinellino discutibili, ma pur sempre un cittadino. Che ha informato la magistratura di un evento di cui è venuto a conoscenza. E cioè che Frattini avrebbe acquisito delle documentazioni da Santa Lucia che attesterebbero che la famosa casa di Montecarlo è di proprietà di Tulliani, cognato del Presidente della Camera. E che non poteva farlo perché non era di sua competenza.

Ora,  Frattini ha  risposto in Parlamento, cioè in seduta pubblica usando quelle documentazioni. Com’è che la Magistratura agisce sulla base dell’esposto di un cittadino e non in base all’evidenza della pubblicità dell’agire di Frattini?
Voglio dire, se io vedo il mio vicino che tutte le sere riceve le visite, poniamo il caso, di una puttana minorenne ma non troppo, poniamo il caso di diciassette anni e mezzo, e vedessi la traviata uscire dalla sua casa tutte le sere con un mucchio di soldi in una busta, poniamo il caso conferitigli a titolo di pagamento della sua prestazione sessuale, lo vedo solo io. E’ chiaro che la Magistratura non lo può sapere se non glielo dico.

Ma che diamine, Frattini va in Parlamento, ne parlano tutti i giornali, l’abuso d’ufficio è perseguibile d’ufficio, ci voleva l’esposto del privato cittadino per far partire un’indagine?

Pare di sì, perché in Italia la notitia criminis non può passare attraverso l’osservazione della realtà da parte dei magistrati. E’ la logica del sentito dire. Io ti indago perché ho sentito dire da qualcun altro che tu hai fatto questo, non sono io che mi prendo la briga di verificarlo direttamente.

La calunnia, si sa, è un venticello.

Frattini – Chantal: fidanzamento rotto con un SMS (e il popolo piange, uh, se piange…)

Reading Time: 2 minutes

E ora passiamo alla nostra inevitabile dose quotidiana di Vernecchie®.

La notizia è giunta in un baleno ed ha già riempito le pagine dei giornali, preziosa com’è per l’equilibrio psico-fisico di ciascun italiano, e determinante come la ritengo, per la formazione educativa dei giovani virgulti che si affacciano timidamente all’avvenire radioso del nostro paese.

Il ministro degli Esteri del Regno, Sua Eccellenza il Cavalier Frattini, ha comunicato alla signora Chantal Sciuto, servendosi di un messaggio di testo inviato attraverso l’apparato telefonico mobile, l’intenzione di interrompere la tenera relazione sgorgata nove mesi or sono. La signora Chantal è ricorsa, per il dispiacere, al frustino con il quale si era fatta ritrarre per la benevolenza dimostrata nei confronti del popolo italico e dei suoi prupriti ormonali.

Squadre di giovinette hanno intonato il sempreverde "Giovinezza", mentre un gruppo di militari di vedetta, alla notizia hanno marciato su Roma Capitale al passo di "Bersaglier che la pestasti/con lo stival/che ha la forma della patria amata" (composto su un ballabile di Bixio-Cherubini) per portare saluto e fraterna solidarietà al dolore dell’animo del Ministro.

Le trsmissioni dell’EIAR si interrompono per un minuto in cui sarà osservato il più ligio, minuzioso e solidale silenzio.

Eja, eja…