I nomi degli abruzzesi titolari di un conto corrente a San Marino

Reading Time: < 1 minute
Vi riporto l’elenco di 40 abruzzesi che sono risultati titolari di un conto a San Marino così come riportato dal quotidiano on line www.primadanoi.it:
 

Antonini Nadia (26-08-60), Sant’Egidio alla Vibrata (Te)
Branella Paolino (02-06-49), Nereto (Te)
Bugnoli Adelino Mario (05-08-47), Goro (Pe)
Caroli Adele (11-10-60), Pescara
Cataldi Rossano (20-06-46), Ortona dei Marsi (Aq)
Cetrano Roberto (09-03-66) L’Aquila
Ciabattoni Ermelinda (09-10-40), Corropoli (Te)
Ciampani Cinzia (20-03-64) Teramo
Ciarrocchi Vincenzino (08-08-37), Santomero (Te)
Cirulli Valentino (25-07-42), Schiavi di Abruzzo (Ch)
Colancecco Mario (22-04-46) Atri (Te)
Cordone Antonella (16-05-62), Pescara
D’Angelo Andrea (25-05-52), Atri (Te)
D’Argento Roberto (24-08-54), Chieti
Di Francesco Manuel (20-09-85) Popoli (Pe)
Di Gennaro Flavio (16-06-51), Tortoreto (Te)
Di Gennaro Serafino (14-04-59), Tortoreto (Te)
Di Marco Antonio (10-02-58), Cellino Attanasio (Te)
Di Marco William (21-11-68), Chieti
Di Pietro Antonio (23-08-36), Corropoli (Te)
Di Russo Raffaele (27-01-26), Pescara
Di Stefano Silvano (20-04-70), Penne (Pe)
D’Ippolito Vincenzo (29-01-39), Pennapiedimonte (Ch)
Feliziani Italo (03-01-58), Teramo (Te)
Gargano Erminio (19-02-46), Campli (Te)
Giordano Giuseppa (16-11-49), Castel Frentano (Ch)
Gravina Gabriele, (5-10-53)
Lanciaprima Giuseppe (11-06-60), Teramo
Licini Roberto Luigi (7-06-24), Ortona (Ch)
Londrillo Angelo (4-08-45), Giulianova (Te)
Marcozzi Rosanna (29-08-63), Teramo
Mariani Francesco (22-02-74), Atri (Te)
Mattei Ilario (8-09-48), Civitella Roveto (Aq)
Nepa Florindo (06-03-45), Mosciano Sant’Angelo (Te)
Parere Arnaldo (10-08-58), Alba Adriatica (Te)
Pesce Maurizio (19-12-59), Francavilla al Mare
Rosati Piero (20-03-57), Atri (Te)
Sigismondi Giandonato (20-06-45), Pescara
Tiraboschi Mattia (21-10-32), Perano (Ch)
Torbidone Giovanni (08-08-60), Isola del Gran Sasso (Te)

Scudo fiscale: il testo approvato al Senato dell’emendamento per la dichiarazione fraudolenta

Reading Time: 2 minutes
Al comma 1, sostituire la lettera b) con la seguente

b) all’articolo 13-bis:

1) al comma 3, dopo la parola "giudiziaria", inserire le seguenti: "civile, amministrativa ovvero tributaria", ed aggiungere, in fine, le seguenti parole: ", con esclusione dei procedimenti in corso alla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, né comporta l’obbligo di segnalazione di cui all’articolo 41 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, relativamente ai rimpatri ovvero alle regolarizzazioni per i quali si determinano gli effetti di cui al comma 4, secondo periodo";

2) al comma 4, sostituire il secondo periodo con il seguente: "Fermo quanto sopra previsto, e per l’efficacia di quanto sopra, l’effettivo pagamento dell’imposta comporta, in materia di esclusione della punibilità penale, limitatamente al rimpatrio ed alla regolarizzazione di cui al presente articolo, l’applicazione della disposizione di cui al già vigente articolo 8, comma 6[1], lettera c), della legge 27 dicembre 2002, n. 289, e successive modificazioni; resta ferma l’abrogazione dell’articolo 2623 del codice civile disposta con l’articolo 34 della legge 28 dicembre 2005, n. 262.";

3) al comma 6, sostituire le parole: "15 aprile 2010" con le seguenti: "15 dicembre 2009";

4) dopo il comma 7 inserire il seguente: "7-bis. Possono effettuare il rimpatrio ovvero la regolarizzazione altresì le imprese estere controllate ovvero collegate di cui agli articoli 167 e 168 del decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni. In tal caso gli effetti del rimpatrio ovvero della regolarizzazione si producono in capo ai partecipanti nei limiti degli importi delle attività rimpatriate ovvero regolarizzate. Negli stessi limiti non trovano applicazione le disposizioni di cui agli articoli 167 e 168 del predetto decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 1986 con riferimento ai redditi conseguiti dal soggetto estero partecipato nei periodi di imposta chiusi alla data del 31 dicembre 2008.

Berlusconi dichiara dieci volte di meno: “Sono il vostro Presidente povero!”

Reading Time: < 1 minute

La crisi colpisce anche lui. Il nostro beneamato Presidente del Consiglio, nell’ultima dichiarazione dei redditi, ha dichiarato dieci volte meno rispetto all’anno precedente, dev’essersi fatto fregare dai derivati anche lui, che è il neo-povero di questa Italia ottimista, fiduciosa nel futuro e disposta a guardare con occhio indulgente a tutti gli Stati stranieri che fanno circolare inutile allarmismo sull’andamento dell’economia mondiale, che sì, è un po’ in flessione, ma non c’è mica di che farne un dramma, su, su, guardatelo, dichiara dieci volte meno ma non è mica triste, quindi perché dovrebbero esserlo i precari?