Tag: Docenti

Di scuola si muore: docente palermitana precaria ricoverata in seguito allo sciopero della fame

Reading Time: < 1 minute Ringrazio Roberto Scaglione di Palermo che mi segnala la pagina di “Sicilia Informazioni” secondo cui una docente precaria, arrivata a protestare con lo strumento dello sciopero della fame, davanti all’Ufficio Scolastico Provinciale di Palermo, è stata ricoverata in seguito a un malore.La protesta dei precari non è l’inizativa di pochi

Continua a leggere

Come ci si collega ai siti Internet nella scuola italiana

Reading Time: < 1 minute Vi giuro, credete mi è accaduto, proprio oggi.Collegio docenti: un collega addetto a un computer collegato a Internet che proiettava sullo schermo le schermate di quello che dovevamo vedere, votare e/o comunque conoscere (in genere dei PDF di circolari ministeriali noiosissime e da interpretare in modi svariati secondo l’umore, la

Continua a leggere

Abruzzo: chiarimenti in merito ai trasferimenti del personale Docente nella scuola primaria

Reading Time: < 1 minute Roma, 15 maggio 2009 Oggetto: Movimenti Scuola primaria a.s. 2009-2010 Come concordato con il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, in relazione agli eventi sismici che hanno colpito il territorio di tale Regione, in data odierna  non si è proceduto alla pubblicazione dei movimenti della scuola primaria relativi a

Continua a leggere

La scuola che verrà: il Progetto di Legge di Valentina Aprea sullo Status giuridico dei docenti

Reading Time: 2 minutes Onorevoli Colleghe e Colleghi! – La riforma degli organi di governo delle istituzioni scolastiche, anche alla luce della riforma della pubblica amministrazione e dell’autonomia, richiamata, peraltro, nel testo della parte seconda, titolo V, e, in particolare, dell’articolo 117, come modificato dalla legge costituzionale n. 3 del 2001, è ormai indifferibile:

Continua a leggere

Docenti: ancora problemi per chi riceve il cedolino stipendiale in formato elettronico. Il Ministero ha cannato ancora.

Reading Time: < 1 minute Ancora mari agitati per tutti quei docenti che ricevono il loro cedolino stipendiale in formato elettronico: il Ministero ammette che ci sono state delle defaillances, ma contemporaneamente dice che non è colpa sua. Leggete l’ultima mail da istruzione.it e cercate di resistere allo schifo, se potete: —A seguito delle numerose

Continua a leggere