Abruzzo: chi batte i denti, chi prende il ritmo e chi ci balla sopra

Reading Time: 2 minutes

In Abruzzo ha vinto Chiodi, dopo le esultanze dell’inquisito Ottaviano Del Turco, che ha fatto di tutto e di più per far capire che per  lui la vittoria di Costantini non sarebbe stata opportuna.

Voglio dire, abbiamo un candidato commercialista, che piace alle donne e che è amico di Berlusconi, mica vorremo far vincere Costantini solo perché è onesto?

Poi, quando si è saputo che Chiodi aveva ormai vinto, e che il 50% degli aventi diritto al voto in Abruzzo se ne fregava altamente, hanno messo il sindaco di Pescara D’Alfonso agli arresti domiciliari. Comune commissariato, e via nuove elezioni.

La gente, giustamente, si è risentita, e reclama a gran voce il *suo* sindaco che è stato inquisito ingiustamente dalla magistratura, lui che era buono e che aveva fatto tanti favori a tutti, adesso si va alle nove elezioni e magari si corre anche il rischio che ad occupare la poltrona sia anche una persona onesta, eh, no, così non va, bisogna quanto meno protestare.

Intanto Severino Mingroni, disabile (ma qualcuno lo dichiara ancora "diversamente abile") non è potuto andare a votare. O, meglio, ha testimoniato con questo filmato tutte le difficoltà che ha incontrato per muoversi dal suo domicilio, a Casoli, al seggio elettorale. I radicali hanno visto il "caso umano" e ci hanno fatto su della propaganda, che è poi quella che vi propongo (dato che è tra le poche che posso ritrasmettere).

E in Abruzzo non può finire qui.


Questo materiale e’ tratto dal sito Radio Radicale e redistribuito secondo quanto previsto dalla licenza Creative Commons Reperibile all’indirizzo:

Creative Commons: Attribuzione 2.5

Chissa’ perche’ non piove mai quando ci sono le elezioni

Reading Time: 2 minutes

Il seggio n. 9 allestito per le Elezioni Regionali Abruzzesi presso la scuola elementare "Pasquale Celommi" di Roseto degli Abruzzi era praticamente vuoto quando questa mattina mi sono deciso a tapparmi il naso per l’ennesima volta e andare a votare.

Una signora mi ha detto "Senta, Giovane…" (giovane??) "…mio figlio mi ha detto di votare per Berlusconi…" (si senta orgogliosa di Suo figlio, signora, che le dice di votare per una persona che neanche si candida come Presidente della Regione, mi raccomando), "…ma io non gli voglio votare…" (in Abruzzo si confonde sempre il complemento oggetto con quello di termine), "…anzi, mi ha pure diminuito la pensione, questo mese…".

E’ stata una delle poche soddisfazioni della giornata.

Per il resto Ottaviano Del Turco, ex Presidente della Regione, dimissionario, inquisito, incarcerato e attualmente in attesa di giudizio con domicilio obbligato, ha ottenuto la dispensa per andare a votare e ha già detto che il candidato per il centro-sinistra (coalizione per la quale si era presentato nel 2005 ottenendo la carica di Governatore) Costantini non solo non lo ha votato, ma che spera addirittura che perda, perché così potrà riflettere sull’opportunità di candidarsi alle elezioni europee nelle file del Popolo delle Libertà di Berlusconi (così c’è, tra l’altro, più possibilità di essere eletti, e se si è eletti a Strasburgo si gode dell’immunità parlmentare, è chiaro). Quando si dice un uomo coerente…

Aspettiamo soltanto il diluvio, che la regione Abruzzo si svenda al primo belloccio di turno con il capello impomatato abbracciato da Berlusconi. ‘Nu vase pizzichille nun me lo pòi negà’…

(screenshot da: ilcorriere.it)

Roba da Chiodi 2, la Vendetta

Reading Time: < 1 minute

Il primo confronto web fra i candidati alla Presidenza della Regione Abruzzo ha visto Chiodi assente perché semplicemente ha rifiutato di farsi intervistare.

Dopo aver chiesto voto e curriculum vitae ai suoi elettori, promettendo non ben meglio identificate selezioni dal 7 gennaio in poi (della serie “Intanto divento Presidente della Regione, poi si vedrà“, e il video lo trovo, uh, se lo trovo…), Chiodi ha pensato bene di collezionare l’ennesima figura di sterco, non presentandosi all’intervista realizzata dall'”Associazione Pescara in Comune”.

E questo è il risultato. A parte il fatto che in Abruzzo non si sa ancora quando e se si voterà.