I disguidi di Cecchi Gori

Reading Time: < 1 minute

Nella vita bisognerebbe avere l’incoscienza o il più completo aplomb di Vittorio Cecchi Gori.

Lo vanno ad arrestare e lui non pensa a cercare di difendere la sua onorabilità incrinata, no, pensa agli altri, e mentre lo portano via dice ai suoi: "Non vi preoccupate, è solo un disguido!"

La negazione dell’evidenza cozza contro lo spirito toscano, giusto per rimarcare che in Toscana (*) un ci s’avrà nulla ma siamo tanto ‘gnoranti!

(*) la versione originale recita, più correttamente "A Livorno…"