L’insostenibile pesantezza del Bed-Jumping

Reading Time: 2 minutes

Si chiama Bed-jumping o qualcosa del genere ed è l’ultima imbecillata dell’estate.

Siccome la gente non è ancora abbastanza cretina, allora si sono inventati un nuovo modo per dimostrare a tutti che sì, la gente è veramente rimbecillita.

Siete in vacanza? Alloggerete certamente in un albergo, una di quelle cose inutilissime che purtroppo si devono prenotare perché, vedi tu, a volte la genmte anche quando è in vacanza dortme, invece di andare in giro a rompere i coglioni, oppure ha bisogno di un punto di riferimento per fare cose assolutamente noiose e ridondanti, come lavarsi, per esempio.

Gli alberghi sono quelle cose in cui uno dà libero sfogo alle proprie frustrazioni e ai desideri più reconditi. Negli alberghi si può rubare l’asciugamano, la saponettina, lo shampoo, il gel per la doccia…e da oggi si può anche volare sul letto (in modo che il peso del corpo lo rompa, perché se no non siamo sufficientemente pirla) e mentre si vola (sia pure con un salto carpiato, riportato, avvitato… c’è gente che Klaus Di Biasi lo prende di tacco!).

Resta inteso che mentre si vola bisogna farsi riprendere o fotografare (dalla fidanzata, dal marito, dal compagno o la compagna di stronzate!), si invia la cazzata dell’anno a www.bedjump.com, che lo pubblica e così anche la gente anonima può avere il suo momento di notorietà in Internet.

Continua a leggere