Io ci rientrerei mille e mille volte

Reading Time: < 1 minute

torto

Certo che un giorno ho scritto la parola “cazzate” sul mio blog! E tornerei a farlo mille e mille volte. Io ho il coraggio delle mie azioni, non sono un codardo, di quelli che un giorno saranno divorati sotto terra dai bachi mordaci, e scusate se uso metafore truculente ma ho votato PD alle ultime elezioni. Faccio parte dei “blogger d’assalto” e dico quello che mi pare, tanto se urta la sensibilità di qualcuno chiederò scusa e cancellerò tutto, tanto siamo nel mondo virtuale, cosa volete che me ne freghi a me?? E non permettetevi il lusso di commentare perché tutt’al più sono un capo espiatorio, ecco, io quelle parole non volevo, non posso essere punito soltanto io, la punizione è sproporzionata rispetto all’atto, tutt’alpiù potranno darmi un buffettino sulla guancia… non ho calcolato la portata dell’impatto nell’opinione pubblica, anzi, no, SONO STATO FRAINTESO, ecco, sì, “frainteso” è la parola giusta, la colpa non è mia, la colpa è dei social network che mi fanno apparire tanto guappetto agli altri poi eccomi qui, sospeso, come un bimbetto alle scuole medie, ma meno male c’è la Santanché che mi difende!!