“Le ricerche è ancora in corso”

Reading Time: < 1 minute

tweetsalvini

Vi ho fornito il testo con cui la Procura della Repubblica ha risposto ai tweet di Salvini senza commentarlo.

C’è un errore di grammatica: al terzo punto dell’elenco puntato si legge: “le ricerche di coloro che non sono stati arrestati è (sic!) ancora in corso.”

Naturalmente è “le ricerche (…) sono ancora in corso”

E’ bello correggere la Procura di Torino su queste cose di piccolo o piccolissimo conto e rinnovarle la fiducia contro un ministro della Repubblica che non ha altro da dire al Procuratore Spataro sen non augurargli una serenza pensione. Senza mai entrare nel merito dei contenuti, ma sempre criticando, criticando e criticando personalmente.