Come aumentare i followers su Twitter e gli amici su Facebook

Reading Time: 3 minutes

Se siete arrivati su questo post è perché anche voi volete aumentare i vostri followersSSS su TwittersssSSS e raccogliere centinaia di migliaia di amiche e di amichi su FacebooksssSSSS.

Complimenti, siete proprio capitati sul luogo giusto. Tra poco avrete la straordinaria e insostituibile opportunità di moltiplicare senza fatica, con incredibile e magica efficacia, ma soprattutto aggràtisse (che i quattrini son sempre pochi ed è meglio tenerli nel borsellino piuttosto che dare gli euri in giro, non si sa mai).

Voi non dovete fare altro che stare seduti comodamente sulla vostra poltrona. Che chissà quante volte ve l’hanno detto che basta stare seduti comodamente sulla vostra poltrona e il sistema fa tutto per conto vostro, vi è mai successo? No? Cambiate poltrona.

Allora cominciamo ad entrare nel merito del tema, vi state tenendo forte?? Guardate che state per apprendere un sistema davvero esclusivo e semplicissimo, a meno che non siate de’ tontoloni nelle informatiche vicende.

Prima di tutto prendete il vostro accàunt. Avete una foto poco accattivante? Ahi ahi ahi, questo è il vostro primo errore, gagaroni belli, ma per fortuna ci sono qui io a darvi tutte le indicazioni possibili ed immaginabili e senza chiedervi il biccio di un $oldo, pensate un po’. Allora cambiatela subito. Se la vostra foto attuale è sorridente sappiate che dovete mettercene una molto più trèndy. Che so, non ne avete una in cui vi mettete le dita nel naso o vi tagliate le unghie dei piedi? Ecco, quella andrà benissimo perché istantaneamente sarete guardati da tanti amichi ed amiche che vi cliccheranno come forsennati incuriositi da questa vostra stravagante attività.
Continua a leggere

Anche Nicola Vizioli e’ venuto a leggersi valeriodistefano.com (a casa mia!)

Reading Time: < 1 minute

Amici dal 1994 ed eccoci ancora qui, nonostante la distanza, come due bischeri, a ritrovarci a cazzeggiare. A dire la verità Nicola valeriodistefano.com asserisce di non leggerlo, sposando in pieno le tesi del Preconcezionismo Natoniano, ma meno male ci pensa quella santa donna a riempirlo di imperiture mazzate sulla testa, e accidenti a quelle che vanno di fuori…


Questo e’ un post "precotto", cioè programmato per essere visualizzato anche in mia assenza. Io in realtà sono in Portogallo e se non cade l’aereo vi vo’ un bel pezzo in tasca a tutti.

Obluralski, e sei protagonista!

Reading Time: < 1 minute

Vi vo’ a presentare l’ultima deliziosa creatura del uèbbo, or ora uscita sana sana dalle preziose e puzzolenti mani di Frengo detto "lu cumpare".

Per gli stolti o le personcine poco colte ed inclini all’uso del mezzo internettico, dirò che trattasi di un blog nel quale il Nostro (egli è *EROE*) cazzeggia a suo bell’agio, ragionando con sussiego, supponenza e iperacidità gastrica delle questioni più futili, facendole assurgere alla categoria dei massimi sistemi galileiani.

Da bravo *EROE* qual è, il nostro Frengo, anziché scaricarsi WordPress, scompattarlo, caricarlo con un softuerino FTP su uno spazio in hosting, magari pagato una trentina (258!) di euri, che il suo stitico portafogli si rifiuta di lasciar andare, ha pensato bene di affidarsi a una di quelle soluzioni preconfezionate da femminucce, su altervista.org (orrore, stupore & tremore!!), come già fece con Splinder il buon Baluganti Ampelio (o Caciagli Edo) quando decise di mettere su il suo di blogghi.

Ma tornando a Frengo, egli, da bravo *EROE*, che disconosce la labronica favella, ha intitolato il tutto "Obluralski", mentre s’ha da dire "Obluraski", senza la l-differentia.

Completa il tutto una serie di annuncini di gOOgle, i cui proventi vanno a finire direttamente nelle casse di Altervista anziché in quelle de lu cumpare, che se lo piglia in saccoccia.

Se dopo aver letto tutto ciò vi viene ancor voglia di collegarvi con "Obluralski", dèccovene le anteprime:

Subscribe to RSS headline updates from:
Powered by FeedBurner