Solidarietà e affetto per Federico Maria Sardelli

Reading Time: < 1 minute

Vorrei inviare attraverso il blog, solidarietà e affetto a Federico Maria Sardelli.

Sono grato a Coso per averlo ancora tra noi, nella speranza che continui a rompere i coglioni con i suoi concerti, le sue opere pittoriche, le sue edizioni critiche, i suoi saggi, i suoi romanzi, le sue vignette, la stracatafottutissima “Juditha Triumphans” che mi fa due palle così, Vivaldi, il Mago Afono e i poponi diacci marmati.

Coraggio, Federico, ti vogliamo tanto bene, anche se siamo un pochino disturbati dall’acidità di stomaco.