Solidarietà e affetto per Federico Maria Sardelli

Reading Time: < 1 minute

Vorrei inviare attraverso il blog, solidarietà e affetto a Federico Maria Sardelli.

Sono grato a Coso per averlo ancora tra noi, nella speranza che continui a rompere i coglioni con i suoi concerti, le sue opere pittoriche, le sue edizioni critiche, i suoi saggi, i suoi romanzi, le sue vignette, la stracatafottutissima “Juditha Triumphans” che mi fa due palle così, Vivaldi, il Mago Afono e i poponi diacci marmati.

Coraggio, Federico, ti vogliamo tanto bene, anche se siamo un pochino disturbati dall’acidità di stomaco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.