“Rubato” il codice sorgente di Windows XP

Reading Time: < 1 minute

Vài, s’è ri-avuta!

Qualcuno ha “rubbato” (come si dice correttamente in livornese), il codice sorgente di Windows XP. La Microsoft tace, ma, secondo quanto riferito da “Punto Informatico” il codice sarebbe stato postato per la prima volta su 4chan e ora gira indisturbato per i canali peer-to-peer.

Cosa se ne faranno i “ladri”, non si sa, Windows XP è stato abbandonato da Microsoft al suo destino (chi lo ha ancora si becca dimolti ma dimolti vìruissi e malware in abbondanza, state attentini!).

Forse vogliono renderlo più sicuro? Forse vogliono farne un nuovo sistema operativo open source? Forse. Fatto sta che il danno è fatto e Mamma Microsoft tace.

La cosa divertente (divertente?) è che “Punto Informatico” ha riferito che il codice sorgente in questione è stato “trafugato”. Proprio così, ha usato il termine “trafugare”, come se si trattasse di un cadavere (e Windows XP, in un certo senso, lo è) o di una santa reliquia.

Ma quello che più importa è che qualcuno sia riuscito a farla sotto il naso ai sistemi di sicurezza della Microsoft e a “conoscere” e divulgare il codice sorgente i un sistema operativo che, sebbene obsoleto, può essere ancora utile per gestire la compatibilità verso il basso.

E’ internet, bellezze!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.