Roseto Opera Prima 2008: vince “Tutto torna” di Enrico Pitzianti. E l’Alieno si incazza.

Il film che ha vinto la Rosa d’Oro al concorso "Roseto Opera Prima 2008" è "Tutto torna" di Enrico Pitzianti.

Quando i giochi sembravano fatti a favore, l’ultimo film ad essere proiettato in concorso ha sbaragliato gli avversari e si è aggiudicato il riconoscimento, la Rosa d’Oro, una litografia di un artista locale e, dulcis in fundo, un premio in denaro di 2500 euro che schifo non fanno a nessuno, soprattutto se ben meritati.

Applausi, autorità e pubblico a piovere.

Recentemente sul blog ho avuto modo di esprimere le mie riserve sul film "Alieno" di Pierpaolo Moio e di Mario John Capece. Potete rivederlo qui:

http://www.cutslink.com/ANQ

Riserve e critiche, come dicevo (oh, non mi è piaciuto, mi devo uccidere per questo??), ma non mi sarei mai aspettato che il regista del film mi mandasse un suo commento qui sul blog (poi uno dice, "ma perché tieni quasi sempre i commenti disabilitati??"). Legittime, almeno spero. Davanti alle quali Pierpaolo Moio mi ha scritto una serie di considerazioni che riporto di seguito assieme alla mia risposta per lui.

Resterebbe solo da riflettere su quante aspettative girino attorno a un concorso così piccolo e su cosa riesca a smuovere di interessi, rancori, frustrazioni, delusioni e quant’altro.

E’ solo cinema!

(lo screenshot è tratto da www.rosetooperaprima.it)


Per capire ci vuole pazienza e apertura. Per capire come un film indipendende a bassissimo budget sia stato a accanto a film mainstream in uno dei più grandi festival del nord america (Montreal World Film festival 2007). Per capire come possa essere stato accanto a film come la Sconosciuta di Tornatore nel più grande festival del Minnesota e poi ancora al festival di Salerno e al festival di Roma nella sezione business. Per capire occorre superare tanti pregiudizi, fare meno inutili allusioni e magari andare di più al cinema.

(Pierpaolo Moio)


Gentile Signor Moio,

La ringrazio davvero di cuore per essersi preso il tempo di commentare sul mio blog il mio intervento a prosito del Suo "Alieno".

Non mi sarei davvero mai aspettato che un giudizio, sia pure sostanzialmente negativo, fatto da un semplice professore, su una risorsa propria e completamente autonoma, potesse favorire la replica di un regista che ha partecipato a premi così prestigiosi.
Davvero troppa grazia, non merito tanto.

Ho avuto modo di far parte della giuria del Premio "Roseto Opera Prima" e di visionare i film in concorso tra cui il Suo.

Il Suo, come ha già capito, non mi è piaciuto. E non l’ho votato.
E, dal risultato finale della manifestazione, pare che almeno altri giurati (minimo 11 su 19, come risulta dai verbali) abbiano avuto la mia stessa impressione. O, quanto meno, che abbiano ritenutto opportuno non votare il Suo film per motivazioni diverse dalle mie.

Credo che la qualità di un film non si misuri dal fatto che sia stato accanto a opere di maggiore qualità o diffusione in altre manifestazioni.
Sarebbe come dire che una persona è affidabile perché ha dei vicini di casa onesti e rispettabili.

Lei mi dice che ci vuole pazienza e apertura, che occorre superare tanti pregiudizi.

Ma è il regista, in prima persona, a sottoporsi al giudizio del pubblico. E la giuria del premio "Roseto Opera Prima" è stata composta da rappresentanti del pubblico e non della critica.
Credo che questa sia una qualità intrinseca della manifestazione.

E pregio fondamentale e fondante dell’opera filmica è proprio la chiarezza di intenti con il pubblico.
Che non può essere accusato di mancanza di pazienza e di apertura o di avere dei pregiudizi se gli si offre un prodotto che, per sua natura, si presta a innumerevoli interpretazioni, finendo poi per non acquisirne alcuna.

Da parte mia sono certo di aver svolto la mia attività di giurato con serenità d’animo e senza condizionamenti.

Grazie ancora per la Sua pazienza.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site