(screenshot da elmundo.com)

Abbiamo dato troppa importanza all’improvvisazione e, logicamente, abituati come siamo a salvarci per il rotto della cuffia e a lasciare al caso, alla fortuna, alla "ciorte" napoletana tutte le risoluzioni delle nostre magagne, questa "españolada" del 4-2 ai rigori non ci va giù.

E c’è già chi, dopo neanche un quarto d’ora, parla già di ritorno di Marcello Lippi, perché se abbiamo perso non c’è nemmeno da mettere in conto che siano stati dei pirla Pirlo (nomina sunt consequentia rerum) e Gattuso a farsi ammonire. Toni non ha fatto un tiro in porta e lo tengono, Donadoni è un gentiluomo e lo mandano già via.

E’ un lutto per l’Italia e ci sarebbe sinceramente da chiedersi perché facciamo dipendere le nostre sorti da undici cretini in mutande. Forse perché abbiamo al governo una dozzina di sprovveduti in giacca e cravatta?

168 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.