Risposta a un volontario Librivox che mi chiede come mi permetto di vendere le sue audioletture (guardate che son pensieri, sapete…)

Reading Time: < 1 minute

 1,424 total views,  1 views today

Gentile Signore,

le accuso volentieri, come da Sua richiesta, ricevuta della Sua comunicazione di ieri sera.

In merito alla materia del contendere, La informo che tutte le registrazioni Librivox, incluse le Sue produzioni, sono di dominio pubblico e che, su esplicita licenza, sono disponibili anche per proposte commerciali. Naturalmente nessuno vieta all’utenza di scaricarsele gratuitamente. Quanto invece al prezzo eccessivo lamentato, La informo che non sono io a decidere i prezzi di vendita, che vengono imposti da Audible.com sulla base della durata dell’opera. In ogni caso, nessuno Le impedisce di vendere per Suo conto a prezzi inferiori. Si chiama “libero mercato”.

Sulla base della liberatoria contenuta nelle succitate licenze, ritengo di non doverLe nessun risarcimento, non avendo Ella provato il danno subito e la sua reale entità.

La informo, infine, che per ulteriori comunicazioni epistolari potrà rivolgersi al mio legale di fiducia, avv. Laura Avolio, con studio in via… in Roseto degli Abruzzi, e-mail …. telefono ….

Sono a Sua completa disposizione in sede penale e civile per darLe tutte le informazioni di cui abbisogna.

Valerio Di Stefano