Referendum giustizia: cronaca di un fallimento annunciato. Ma noi non siamo degli enrichiletta!

Reading Time: < 1 minute

I cinque referendum sulla giustizia domani falliranno. E’ certo, sicuro, inevitabile.

Io andrò lo stesso. E, per la cronaca, voterò quattro sì e un no (quest’ultimo sull’abrogazione della Legge Severino).

Ma questo non conta nulla. E non conta nemmeno più che sia raggiunto il quorum, oramai. Non è più quello il senso di tutto questo.

Il senso, quello vero, dell’andare a votare è affermare e certificare che non intendiamo unirci agli enrichiletta e alle lucianelittizzetto di ogni razza e colore.

Solo questo. Nient’altro.

Buon voto, dunque, qualunque sia la vostra scelta. E ricordate sempre che a casa mia una confezione di Plasil contro il senso di nausea non è mai mancata.