Protezione Incivile

Quelle aquile della Protezione Civile si sono accorti, dopo almeno una settimana, di due cose:

a) che L’Aquila è una delle città più fredde d’Italia;
b) che a L’Aquila, cosa molto imbarazzante, come in qualunque altra località d’Italia, ogni tanto

PIOVE!!

E quindi hanno mosso tutto quel popo’ di macchinone burocratico, lento come la morte, ma altrettanto inesorabile, per avere delle coperte in più, perché la gente aveva freddo.

E’ chiaro che è la Protezione Civile che decide se la popolazione ha freddo o no.
Non esistono capitoli di spesa istituiti per gli enti locali e destinati alla protezione civile (minuscolo perché inteso come attività e non come istituzione).

La Protezione Civile è un ente accentratore, di più, è un ente fagogitatore. Nulla si muove senza il suo permesso.

Neanche il freddo o la pioggia.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.