Odontoiatra tedesco muore per un ictus a tre settimane dalla somministrazione del vaccino

Reading Time: < 1 minute

 117 total views,  2 views today

Cornel Strüning, un odontoiatra di nazionalità tedesca che lavorava presso l’ospedale di Bressanone, è stato sottoposto, come tutti i suoi colleghi sanitari, alla vaccinazione Covid-19.

Dopo la seconda dose, il paziente avrebbe accusato febbre, aritmie cardiache e forti dolori alle articolazioni. In una fase successiva (circa tre settimane dopo) sarebbe subentrato un ictus in seguito al quale il paziente sarebbe stato ricoverato in terapia intensiva. Dopo un periodo di degenza, il paziente è deceduto.

La notizia è stata data attraverso un comunicato e un filmato pubblicato su Facebook. I responsabili della pubblicazione sono stati denunciati dalla ASL altoatesina per procurato allarme, anche per aver ipotizzato un nesso di causalità tra l’evento morte e la vaccinazione.

Contemporaneamente la ASL di Bolzano ha trasmesso gli atti alla Procura della Repubblica e al centro di vigilanza dell’Agenzia Italiana del Farmaco.