Non è successo niente!

Reading Time: < 1 minute

Ma sì, ma sì, è tutto finito.

Andate pure in giro senza nessuna mascherina, possibilmente in gruppi numerosi, non rispettate le distanze di sicurezza, tossite, starnutitevi addosso, andate al bar a fare comunella, a imbriacarvi di birra ed aperitivi, a sorridere, a farvi i selfie del cavolo, sempre con i vostri sandalyni e le vostre ciabattyne inphradito a mostrare i vostri piedacci sudici pieni di sabbia di mare. E a proposito di mare, mi raccomando ancora, andate a giocare a racchettoni come tanti imbecilli, a dar noja ai vicini che si fanno una scarosanta padellata di affari loro (magari sono intenti in attività assolutamente inutili come leggere un libro), tanto, come diceva una signora in tabaccheria ieri “siamo vicini all’immunità di gregge”, come se fossimo delle pecore al pascolo, e “il vaccino sarà completamente inutile perché saremo tutti immunizzati”. Un signore svizzero, mentre passeggiavo per strada, ha buttato una cicca per terra, si è tolto la mascherina (perché “qui fa troppo caldo per tenerla!”) ed è rientrato in macchina bestemmiando Cristo e i santi. Se io facessi la stessa cosa nel suo paese probabilmente mi metterebbero in galera (i soliti italiani, sempre “chitarra-mandolino”).

E allora andate avanti così, chè tanto “è estate e il virus si affievolisce col caldo”. Anch’io mi affievolisco col caldo, maledetto il clero, ma non vado in giro a raccontare e fare cazzate.

Non è successo niente, non sta succedendo niente. Tutti in vacanza. Tutti a dimenticare. Anche il fatto che il virus è molto, ma molto più furbo di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.