Mubarak si e’ dimesso. Anzi, no, resta al suo posto.



Il popolo egiziano ha impiegato 17 giorni di proteste di piazza per mandare via un dittatore. E non ci è ancora riuscito.

In Italia continuiamo a tenerci sua nipote. E ci siamo riusciti benissimo.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Comments

  • Single a trent'anni  On 10 Febbraio 2011 at 20:58

    A parte che non mi risulta che mubarak abbia acquisito il potere con la forza, qui te lo dico e qui te lo scrivo:

    saranno cazzi acidi. L’egitto diverrà una propaggine dell’estremismo religioso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site