Meglio gay che Berlusconi?

Il "megliocheismo" è la tendenza del momento.

E’ tornato decisamente di moda. E’ un revival, come i pantaloni a zampa d’elefante, la nostalgia per la DDR, i meeting delle Prinz e delle 500, il culto per la musica in vinile.

Il mi’ nonno Armando, quando ritornava a casa dal lavoro, e trovava la mi’ nonna Angiolina che alla domanda "Cosa c’è da mangià’?", gli rispondeva "Un par di ‘oglioni!", chiosava: "Meglio quello che una pedata in culo!"

Una volta tornò a casa come al solito, e alla domanda "Angiolina, cos’hai fatto da mangià’?" si sentì rispondere "Nulla!" Allora, senza scomporsi replicò: "Bada un ti bruci!"

Il che significa che c’è sempre qualcosa che è meglio di nulla. O di qualcos’altro.

Berlusconi oggi ci dice che è meglio sbirciare le femmine che essere omosessuali.

Ora, c’è il problema che se per lui è così, per gli omosessuali non lo è. E infatti gli omosessuali rispondono dicendo che "Meglio gay che Berlusconi!"

E mi viene in mente il Papa che condanna il relativismo, a tratti penso che possa avere perfino ragione e questo pensiero mi fa venire i brividi.

Intendiamoci, a me le donne mi son sempre garbate dimolto. Ho sempre dichiarato che mi piacciono in modo talmente significativo che se fossi una donna sarei lesbica.

Ma il punto è che non gliene frega, giustamente, a nessuno.

Non gliene dovrebbe fregare nulla neanche ai gay se il presidente del consiglio preferisce le donne a loro. Voglio dire, lui la pensa così, altri non la pensano come lui, dov’è il problema? E’ interessante quello che dice? No, e allora?

E’ una frase frutto di un evidente delirio, una frase infantile, inutile, falsa. E’ talmente falsa che la riconoscerebbe anche un bambino. Provate a dire a un bambino che è meglio la marmellata di mele cotogne della Nutella! Quello vi guarda, assume un’aria interrogativa e continuerà a pucciare le dita nel vasetto della Nutella. Della serie: "A te piace la marmellata? Mangiala, che vuoi che me ne importi a me??"

A Berlusconi piacciono le donne e non i gay? Ok, posto che sia così è importante? Ci interessa? E’ una notizia?

No, non lo è.

La notizia è quello che TV e stampa ci sta ricamando intorno, riempendo puntate di "Ballarò" o prime pagine con i commenti di questo o quel giornalista o di questo o quello psichiatra.

Ce n’era uno stasera su Rai News 24 che diceva che Berlusconi si comporta così perché ha paura di morire.

E allora? Anch’io ho paura di morire. Tutti abbiamo paura di morire.

La sinistra non ha argomenti, non ne ha mai avuti, continua a mandare avanti Vendola che ha registrato una videolettera a Babbo Natal… al Premer dicendogli che è stato un cattivaccio e che deve andarsene. Quell’altro gli ha fatto Maramèo e gli ha detto "Bèèèèneeee… io sono presidente del consiglio e dico quello che mi paaaree… e te nòòòòòòoooo… Ora domani offendo gli ecologisti, voglio vedere cosa mi faaaaaaaiiii…"

Dovremmo accettare l’omosessualità come un dato di assoluta normalità, solo in questo modo riusciremo a non dare ascolto alle frasi farneticanti del politico di turno sui gay.

Invece Vendola è andato lì e gli ha fatto tottò sulle manine.

Siamo a Bibì e Bibò!!

E ancora una volta Berlusconi è riuscito a sviare l’attenzione dalla rilevanza pubblica dei suoi atti.

Gran popolo di coglioni che siamo!

31 Views

Commenti

commenti

4 pensieri riguardo “Meglio gay che Berlusconi?

  1. Meddy

    Per assurdo: Anche io sono stata colpita dalla parola “pucciare”, ma in senso positivo… mi ha dato un senso di familiarità :D A volte come possono essere infiniti i punti di vista e le reazioni anche di fronte ad una semplice parola… meraviglie del mondo…

  2. Valerio Di Stefano

    Vedo che ora sta commentando il mio blog anceh il resto della famiglia dei Mannari! Manca solo la “nana” e siamo a posto.
    Potete continuare a usare questa risorsa per discutere e disquisire tra di voi anche delle più futili questioni, accidentammé e quando l’ho aperto.
    Ce n’è altri di Cinghiali in giro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.