“Ma terrorizzati de che??” – Arrivederci amore, ciao!

…che uno dice, va bene Di Stefano, potresti anche smetterla con questi titoli melensi, lagnosi, vagamente perculeggiatòri, che non entusiasmano più nessuno.

Sì, a patto che la si smetta di voler a tutti i costi difendere e sostenere una nazionale melensa, lagnosa, non vagamente ma dichiaratamente perculeggiatoria e che non entusiasma più nessuno.

Ha ragione Carlo Verdone in un’intervista pubblicata oggi sul "Fatto Quotidiano" (lo so che lo cito sempre, ma abbiate pazienza, è l’unico quotidiano cartaceo che leggo, ho rinnovato l’abbonamento per sei mesi salvo poi accorgermi che il mio edicolante sotto casa lo vende regolarmente, pirla che sono…).
Il giornalista gli ha fatto notare che i nostri giocatori erano letteralmente "terrorizzati". E l’attore ribatte: "Ma terrorizzati de che??". E fa notare che i giocatori della Corea del Nord se la passeranno molto peggio e hanno ben diritto di essere terrorizzati pensando al loro rientro nella terra del regime di Pyongyang.

Ecco, perde l’Italia, giocando malissimo, mostrando il lato peggiore di noi italiani, che è sempre quello di cercare di trovare una soluzione all’ultimo momento che raddrizzi le sorti di qualunque cosa stiamo vivendo, senza pensarci prima, o, quanto meno, durante.

Tanto arriverà sempre qualcosa o qualcuno che ci salverà, e se non è così, allora potremo dire che quel gol era dentro di mezzo centimetro e che è stato l’arbitro a non accorgersene, noi abbiamo giocato bene.

E chissà se avessimo vinto. Avremmo potuto sbandierare in faccia al mondo il fatto che noi sappiamo soffrire e che alla fine con l’umiltà e l’impegno, oltre a un bel po’ di milioni di euro di sponsor, chiunque può uscire da un periodo nero.

Ora, quanto meno, qualcuno potrebbe, forse, se del caso, magari, chissà, probabilmente, pensare che il 26 luglio la legge bavaglio è stata calendarizzata in discussione alla camera, e che partiremo per le vacanze, e quelli lì con l’aria condizionata a Montecitorio approveranno la vergogna delle vergogne.

Con un pensiero rivolto ai giocatori della Corea del Nord.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site
Don`t copy text!