Ma la sanità…

Mia madre non sta bene. Soffre di alcune patologie che non le permettono una vita perfettamente autonoma al 100%.

Giorni fa è andata alla ASL per una visita specialistica. Le è stato prescritto un farmaco dispensato solo dalla farmacia dell’ospedale. Si è occupato un parente di provvedere a tutto questo. Ha portato la ricetta medica alla farmacia ma gli hanno detto che nei giorni successivi sarebbero stati chiusi per inventario, quindi primo giorno utile per ritirare il farmaco la mattina di oggi. Bene, primo viaggio.

Stamattina il parente si presenta alla farmacia dell’ospedale a ritirare il farmaco (secondo viaggio) ma gli dicono che serve assolutamente la tessera sanitaria. No, il codice fiscale non basta. Allora il parente viene a casa di mia madre (terzo viaggio) e ritira la tessera. Con la tessera gli dànno il farmaco, sì, ma gli dicono che serve anche il piano terapeutico rilasciato dalla ASL. Cioè da loro. Altro viaggio per il maledetto piano terapeutico. Una volta visto il piano terapeutico il farmacista trasale perché la dose del farmaco segnata sul piano terapeutico non era la stessa segnata sulla ricetta. Il medico prescrivente aveva sbagliato. Sicché ennesimo viaggio (ormai ho perso il conto) per prendere la confezione giusta e finalmente poter avere il farmaco a disposizione. Ah, dimenticavo: il piano terapeutico non andava bene. Ci voleva l’altro.

Bestemmie assortite, qualche santo tirato giù a viva forza dal calendario, e la pazienza di una persona encomiabile. La sanità è anche questo: un sistema che dovrebbe riuscire finalmente ad interfacciarsi con se stesso e a recuperare via computer tutti i documenti che le servono senza doverli chiedere in firmato cartaceo al paziente, che sarà paziente sì, ma prima o poi a suon di portare pazienza un paio di nocchini ve li tira. Grazie France.

1 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.