Lo spamming falsamente attribuito ad Aruba

Reading Time: 2 minutes

Ricevo spessissimo delle false e-mail apparentemente provenienti da Aruba. E’ un fenomeno piuttosto diffuso soprattutto tra i clienti del più grande fornitore di hosting italiano. Sono mail che dicono che il mio hosting sta per scadere e che devo rinnovarlo (ma a prezzi decisamente inferiori a quelli di listino), che la mia e-mail di riferimento sta per scadere (balle, quando mai una mail scade?), e i link di riferimento rimandano a siti imitati che chiedono il numero della carta di credito (col cavolo, io pago Aruba con Paypal!)

Ma vediamone un esempio. Quella che vi propongo è una mail abbastanza ben fatta e sono convintissimo che qualche gonzo ci è cascato. Intanto guardiamo il mittente: sono io (valeriodistefano@classicistranieri.com). Cioè IO avrei mandato a ME STESSO una comunicazione di scadenza di un servizio acquistato presso terzi. L’e-mail di riferimento del mittente, invece, è un’altra (contact@one.it). Fate attenzione a queste cose. Bastano questi pochissimi ed evidenti elementi per assicurarci che si tratta di una bufala. Mi dicono, inoltre che il mio dominio classicistranieri.com scadrebbe il 12/06/2020. Cioè dopodomani. Hanno fretta di far quattrini, evidentemente, ma gli è andata di sterco perché in realtà classicistranieri.com scade il 20/10/2020 (cioè tra quattro mesi) ed è previsto il rinnovo automatico (a pochi giorni dalla scadenza Aruba mi preleva dalla carta di credito i fondi necessari per il rinnovo). Mi riferiscono inoltre che in conseguenza di ciò la mia casella e-mail valeriodistefano@classicistranieri.com sarà disattivata. Che dolore! Ora, si dà il caso che la casella in questione non sia una casella ma un “alias”, ovvero un nome alternativo con cui io chiamo la mia casella di posta elettronica ufficiale, quindi non possono disattivare un bel niente.

Bella figura di merda, sì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.