Le più belle canzoni della nostra vita – Cinzia De Carolis – Papà, non correre!

Quella che vedete raffigurata nell’effige è Cinzia De Carolis versione post-conversione.

Nel 1973, da bambina, aveva inciso un brano che si intitolava “Papà non correre“, rivelando la sua naturale inclinazione a portare sfiga.

Era il corrispondente fatto canzonetta di quelle placche calamitate che si compravano, solitamente nei santuari, e che si attaccavano al cruscotto della macchina e che recavano scritte inquietanti come “Sii prudente, pensa a noi”, e lo spazio per una minifotografia di moglie e figli. Erano oggetti particolarmente diffusi tra gli spricolati del volante che, a bordo della loro 850, seminavano il panico tra la popolazione.

Cinzia De Carolis cantava al suo papà “la tua famiglia aspetta a casa/non far soffrire chi ti ama”.

Noi tutti, sia pure a distanza di 35 anni, continuiamo a grattarci scaramanticamente gli attributi.


“Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all’utilizzazione economica dell’opera.”
(art. 70, comma 1, L. 633/41 e successive modifiche)

Non ricordi questa canzone? Ascoltane un brano dal nostro lettore di MP3!!

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site