Le “congratulazioni” di Tradeatf.com

Reading Time: < 1 minute

Ieri mi è arrivata questa mail. Mi fanno le congratulazioni (ma di ‘osa??) perché avrei fatto il primo passo nell’eccitante mondo del trading on line (pratica che ho in particolare ispregio, soprattutto per le numerose telefonate che ricevo da agenzie di questo tipo e che la provvidenziale app “Dovrei rispondere?” fortunatamente mi blocca).

Mi dànno la UserId, costituita dal mio indirizzo di posta elettronica, e una password di accesso iniziale (che ho debitamente oscurato acciocché voi, maramaldi, non mi facciate cherzi del cavolo), così finalmente potrò sputtanarmi tutti gli schèi che mi restano in investimenti ad altissimo rischio. Bravi, così si fa.

Solo che c’è una domanda: ma chi cavolo li li ha contattati questi di tradeatf.com (non metto il link per non regalare loro dei clic inutili)?

Perché mai dovrei “cominciare a fare trading e realizzare i miei guadagni POTENZIALI” (scrivono proprio così, sono POTENZIALI)? Mi chiederanno delle informazioni, non so quali, cioè, la mail l’ho letta sommariamente e l’ho cestinata subito dopo aver pensato di farne un post per voi. Ma queste informazioni, dove vanno a fnire? Quali garanzie di privacy avrei nel malaugurato caso che io decidessi di farmi pescare dalla loro rete?

Non si sa. Voi, però, tanto per cambiare, state attenti a queste cose, la gente ci casca come una pera matura dal ramo, e non sono cose belle, no davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.