“L’Associazione Italiana Radioascolto si modernizza”: ma ha solo aperto un conto Paypal

Sul consueto blog dell’AIR, Associazione Italiana Radioascolto, è apparso un post intitolato “L’AIR si modernizza” [1].

Bene, mi sono detto, vediamo un po’ in cosa consiste questo processo di “modernizzazione”. E leggo che “l’AIR ha deciso di attivare il pagamento tramite Paypal e tutte le principali Carte di Credito , Postepay e quant’altro”.

Ah sì? Francamente mi domando se questo costituisca una notizia. Ovvero in che cosa risieda l’originalità e, per certi versi, la “sensazionalità” di questa comunicazione.
Cos’è successo in realtà? Che l’Associazione Italiana Radioascolto ha aperto un account su Paypal.
Punto, nient’altro.
Qual è il “merito”? Qual è il “valore aggiunto”?
Paypal ha milioni di correntisti in tutto il mondo ed esiste dal 1999. Personalmente ho un conto Paypal dal 2003 e già allora non mi sembrò di essermi dotato di un processo di modernizzazione particolare. Casomai di uno strumento di pagamento che avrebbe potuto tornarmi utile.
Cosa serve per aprire un conto su PayPal? Un nome, un cognome, una carta di credito (anche ricaricabile!) e, in via opzionale, un conto corrente bancario.
Sono cose che hanno o che possono acquisire tutti.
E, soprattutto, sono azioni che si possono eseguire in pochissimi clic e in pochissimo tempo.

E’ come iscriversi a Facebook. O a Twitter. O aprire una casella di posta elettronica. O installare Skype. Non c’è nulla di anormale o di titanico.

Una volta aperto l’account, si possono ricevere pagamenti da altri utenti PayPal. Se chi ti deve pagare non ha a sua volta un conto PayPal può far ricorso alla sua carta di credito, perché PayPal glielo consente. Ecco tutto.

Alla fine del post si leggono dei ringraziamenti a: “Angelo Brunero , Valerio Cavallo e Fiorenzo Repetto che hanno dovuto compiere  un difficile  “slalom” tra numerosi problemi tecnici ed amministrativi”.
Chissà mai quali remoti e imperscutabili “problemi tecnici ed amministrativi” ci saranno mai stati! Un’associazione come l’AIR è una persona giuridica, avrà uno o più rappresentanti legali abilitati ad operare sul conto corrente (BancoPosta!), richiedere carte di credito, estratti conto, servizi, effettuare prelievi, versamenti o bonifici a favore di terzi. In che cosa consisterebbero questi “slalom”? Perché non ce lo dicono? Naturalmente non avremo nessuna risposta.

Perché un fatto ordinario diventa straordinario o addirittura extra-ordinario?
Gli interessati ora possono pagare anche tramite PayPal o con carta di credito. Ma la domanda resta sempre ed inevitabilmente la stessa: E allora?

[1] http://www.valeriodistefano.com/public/airmodernizza.png

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site
Don`t copy text!