La politica e il porno spamming

Reading Time: < 1 minute

 1 total views,  1 views today

E’ il nuovo metodo acchiappacitrulli degli spammer di professione. Nel subject e nel testo immediatamente precente il link (che rimanda, ovviamente, alla sempiterna compilation di tette e culi, magari a pagamento) si piazzano notizie di cronaca, copiati e incollati direttamente dai giornali. Il malcapitato legge, pensa che non sia la solita mail da gettare, la apre, magari clicca sul link e il gioco è fatto. Solo che, a Livorno, una che pretende di farsi chiamare "Potts"…su, via, andiamo