La morte di Megi Bakradze

Reading Time: < 1 minute

Si chiamava Megi Bakradze ed era una infermiera georgiana di 27 anni. Come tutti i sanitari del suo paese è stata sottoposta alla somministrazione del vaccino Astrazeneca. E’ morta per uno shock anafilattico verificatosi mezz’ora dopo l’iniezione, in seguito al quale la paziente è entrata in coma.

Levan Ratiani, direttore del First University Hospital di Tbilisi, ha dichiarato:

“La morte di Megi Bakradze è stata molto probabilmente il risultato di una grave reazione allergica al vaccino, ma questo è un effetto collaterale molto raro”.

Le autorità di Tbilisi hanno aperto un’inchiesta e disposto la sospensione della vaccinazione nella regione dell’Algiara.