La casa Batllò

image

Che, voglio dire, sarà anche la Casa Batllò, sarà anche di Gaudì, quello che pregava tutti i giorni e che morì arrotato e stiacciato dalla SITA, sarà anche un monumento essenziale del modernismo catalano ma 21,50 euro di biglietto di entrata a cranio per una coppia sono un giorno di stipendio. E ho capito che le forme infantili, il precursore del surrealismo, i vetri colorati e tutte le protuberanze che gli si fregano, ma io non mangio surrealismo! Sicché che Lorsignori si diano un po’ una regolata.

91 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.