La Carfagna lascia il Governo (ma le sue dimissioni sono state “calendarizzate”)

La Carfagna, dunque, sembra proprio essere disposta a lasciare il PDL e il Governo.

Pare che Berlusconi sia stato al telefono con lei per circa un’ora per cercare di convincerla a recedere dall’insano gesto, e il Ministro delle Pari Opportunità, già riprodotta e affissa sui calendari di mezza Italia, ha detto che se lascerà il Governo e il suo partito, lascerà anche la Camera dei Deputati, perché, dice, lei è coerente (non si è capito bene con che cosa, però…) ed è una persona diversa da tutti gli altri (non mi sembra proprio, dato che è stata al Governo insieme a tutti gli altri da cui non si dichiara diversa fino ad ora).

Ha litigato con Alessandra Mussolini che l’ha ripresa con il cellulare mentre conversava con Bocchino, ed è stata la stessa Mussolini che ha dichiarato con sommo dispregio del pericolo, del politically correct e dei congiuntivi "se lei ha problemi, e ce l’ha, allora s’interrogasse."

Se ne andrà, dunque, la Carfagna.

Ma non lo farà subito, aspetterà il day after del 14 dicembre, quando si voterà la fiducia al governo di cui fa parte, e quando la Corte Costituzionale si pronuncerà sulla legittimità o meno del Lodo Alfano.

Sta facendo come i topi che lasciano la nave che va a picco. In realtà andranno tutti in fondo al mare, solo che lei avrà l’illusione di essersi salvata uno psicosecondo prima.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site