Il testo (PDF) del Disegno di Legge del Governo sul “processo breve” in discussione al Senato

Il disegno di legge in discussione al Senato per salvare Berlusconi sui processi brevi ha un aspetto quasi rassicurante.

Reca sul frontespizio la dicitura "Misure per la tutela del cittadino contro la durata indeterminata dei processi, in attuazione dell’articolo 111 della Costituzione e dell’articolo 6 della Convenzione europea sui diritti dell’uomo".

In breve, il cittadino verrebbe "tutelato" in ossequio alla Costituzione, che viene stravolta nei suoi principii fondamentali, primo fra tutti quello dell’uguaglianda di tutti i cittadini di fronte alla legge (e, quindi, non solo degli incensurati) e alla Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo, la stessa tanto vituperata quando si è trattato di esprimere una sentenza sull’esposizione dei crocifissi nelle aule italiane.

E’ un linguaggio rassicurante, praticamente soporifero. Stravolgo la Costituzione, del Diritti dell’Uomo (dei diritti di UN uomo, solo, al telecomando) me ne infischio ma ce lo metto lo stesso perché fa scena. Deve aver pensato questo il Legislatore quando ha deciso di presentare al Senato questo testo raffazzonato che è stato definito una porcata perfino da Casini, che ha detto di preferirgli un Lodo Alfano presentato come Legge Costituzionale (eh, vuoi mettere?…)


Intanto scaricate il testo in versione PDF e sopravvivete, se potete.
36 Views

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.