Il suo porto di attracco dara’ segno di se’

Per Berlusconi l’assoluzione dev’essere un concetto assoluto, di quelli da coltivare con pazienza certosina e fanatismo peculiare.

Dopo aver insultato i giudici e fatto saltare in aria il sistema della Giustizia (che, poverino, stava già abbastanza male per conto suo) rimandando i processi meno gravi e urgenti (cioè quelli puniti con una pena di appena 10 anni di reclusione, cosa vuoi che sia…) ha pensato di chiedere l’assoluzione anche alla Chiesa, domandando al Vescovo di Olbia la possibilità di accedere alla Comunione anche per i divorziati e risposati (cioè lui e Casini).

Il Vescovo gli ha risposto «Lei che può, si rivolga a chi è più in alto di me», e c’è davvero da dire che l’altissimo prelato ha sfoggiato tutto il suo Savoir Faire diplomatico, se la risposta è stata in pratica "Mah, lo chieda al Papa!"

Il Premier ha deciso comunque di proseguire il suo cammino verso l’impunità con un Panama facendosi sventagliare dalle Signore.

Commenti

commenti

Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

How to whitelist website on AdBlocker?

  • 1 Click on the AdBlock Plus icon on the top right corner of your browser
  • 2 Click on "Enabled on this site" from the AdBlock Plus option
  • 3 Refresh the page and start browsing the site