Il senso delle Poste per la DDR

Reading Time: < 1 minute

Io sono nato in Germania (cfr.).

Non è colpa mia, uno non se lo sceglie dove nascere, anche se, se potessi, lo sceglierei altre diecimila volte e porto sei.

Non è neanche colpa mia se, quando sono nato, le Germanie erano due: la Repubblica Federale Tedesca, che era democratica (almeno, così mi hanno insegnato) e la Repubblica Democratica Tedesca che NON era democratica (mi hanno insegnato anche questo).

E, infine, mi dichiaro non colpevole anche della circostanza di essere nato nella RFT, a pochi chilometri dalla allora capitale, Bonn.

Provate a iscrivere al sito di Poste.it un cittadino italiano nato, per esempio, nella Repubblica Federale Tedesca. Non potete. Se un italiano è nato in Germania, nel menu a tendina o è nato nella Germania comunista o non se ne parla proprio.

Non so se la tessera della STASI costituisca ancora un valido documento di riconoscimento.

Comunque non ce l’ho.